Gaetano Manfredi
Gaetano Manfredi

Napoli, 5 maggio 2021 – Non è ancora arrivata la candidatura ufficiale a sindaco di Napoli, ma l’ex ministro Gaetano Manfredi è uno dei nomi più caldi nel Movimento 5 Stelle per le prossime elezioni che decideranno il successore di Luigi de Magistris. Manfredi al momento non si espone, ma traccia quelle che potrebbero essere le linee guida della sua amministrazione: “Bisogna mettere Napoli nelle condizioni di poter dare risposte ai suoi cittadini perché il tema non è della politica, ma dei cittadini”, ha dichiarato.

“Napoli città europea”

"Dobbiamo inquadrare Napoli in una dimensione europea, con riferimento anche al turismo – ha proseguito Manfredi -. Bisogna partire dalle periferie come grande laboratorio per una città più integrata, con più qualità della vita, benessere, più opportunità per i giovani. Credo che questa sia la sfida, ma Napoli da sola non ce la può fare”.

Debito monstre per la città

L’ex ministro dell’Università e della Ricerca nel secondo Governo Conte si è infine soffermato sui conti della città: “Napoli purtroppo rappresenta la punta più avanzata del disagio perché la situazione finanziaria del Comune è estremamente difficile e la qualità dei servizi, si vede tutti i giorni, è estremamente bassa. Credo che una città così importante che rappresenta tanto per l'Italia e per il Sud non possa essere lasciata sola. Sarebbe un delitto e un grande danno per tutti". Le elezioni sono previste in autunno, a breve dovranno essere ufficializzati i candidati.