Giovedì 25 Aprile 2024

Risultati elezioni in Campania: tutti i risultati

Urne chiuse alle 23: dopo le operazioni preliminari allo spoglio, inizierà il conteggio delle schede in tutte le sezioni elettorali dei 550 Comuni campani

Risultati elezioni in Campania: la diretta

Risultati elezioni in Campania: la diretta

Chiuse le urne alle 23, in tutti i seggi è iniziato lo spoglio delle schede elettorali. C’è attesa per il risultato in Campania, la regione con la più alta presenza di candidature eccellenti: tra ex premier e ministri, tutti gli schieramenti hanno puntato sui big. Segno che il risultato è incerto quasi per tutti. Prima incognita è l’affluenza tra le più basse d’Italia: un elemento che penalizzerà molti partiti, soprattutto quello che non hanno uno stretto legame con il territorio.

22:45

Crolla l'affluenza in Campania

La rilevazione delle 19 ha fatto segnare il 38,72%, quasi 14 punti percentuali in meno rispetto al 52,57% registrato, alla stessa ora, in occasione delle politiche del 2018. Il dato della Campania risulta nettamente inferiore anche alla media nazionale, che è del 51%. La maglia nera va alla provincia di Napoli, con il 36,86%, circa 14 punti in meno rispetto alla rilevazione del 2018. Fanno leggermente meglio Caserta (38,42%), Salerno (41,48%), Avellino (42,39%) e Benevento (43,49%). A Napoli città, l'affluenza provvisoria è del 36,78%, a fronte del 47,5% registrato nel 2018.

23:07

Napoli, la città con l’astensionismo più alto

Lunghe file ai seggi a Napoli non se ne sono viste, neppure dopo le 19, quando i dati ufficiali dell'affluenza già la indicavano come la metropoli con la minore propensione alle urne, con una affluenza al 36,78%, più bassa persino del 47,5% registrato nelle politiche del 2018. Nemmeno nei rioni più popolari e popolosi, il “miracolo” del reddito di cittadinanza il tormentone di questa campagna elettorale in salsa partenopea – è riuscito a mobilitare la folla, anche dopo che la pioggia e il vento forte hanno dato una tregua alla città. “Voto di scambio”, polemizzavano i big di centrodestra sul sussidio statale. Sostegno dovuto a una povertà sempre più diffusa, la difesa di chi lo aveva voluto e sempre difeso, M5s e Luigi di Maio. Non a caso erano Giuseppe Conte e lo stesso Di Maio i più presenti in strada soprattutto nelle ultime due convulse settimane.

23:15

Seggi chiusi, affluenza provvisoria al 54,89%

È arrivata al 54,89% l’affluenza in Campania, il dato è stato rilevato nei primi 56 seggi che hanno già avviato le operazioni di scrutinio. Il dato cambierà, ma probabilmente non di molto, e sicuramente non riuscirà a doppiare l’affluenza alle urne di quattro anni fa, quando alle politiche del 2018 votò il 70,72% degli aventi diritto.

23:21

Bassa affluenza al Sud. Pd: “Non è detto siano stati i nostri elettori a non andare alle urne”

È l'affluenza al Sud il dato su cui si riflette al quartier generale del Pd, a pochi minuti dalla chiusura delle urne. Rispetto al 2018, il dato delle 23 segnala un crollo in Calabria, Campania e Molise. L'alta astensione, sempre negativa e preoccupante in termini di partecipazione democratica, segnalano ambienti Pd, potrebbe però avere una duplice lettura: "Non è detto che siano stati gli elettori del Pd a non recarsi alle urne. Potrebbe anche essere un voto di protesta che non ha trovato uno sbocco, una rappresentanza". In questo caso, la bassa affluenza potrebbe penalizzare il centrodestra.

23:23

Rotondi: “Avellino collegio incerto, ma esulterò per Meloni”

"Ho pensato a Giorgia Meloni premier prima io di lei. Stasera dovrò gioire da lontano, e me ne dispiace, ma lei condividerà la mia scelta di rimanere ad Avellino, accanto agli eroi che difendono uno dei pochi collegi incerti di questa vittoria annunciata". Lo scrive su Twitter, Gianfranco Rotondi, candidato del centrodestra in Campania.

23:36

Affluenza: persi 6 punti rispetto al 2018

È arrivata al 54,30% l’affluenza alle urne in Campania, questo il dato aggiornato con 464 sezioni su 550. Sono sei i punti di differenza rispetto al 2018, quando gli elettori campani andarono a votare in percentuali più alte: 70,3%.

23:54

Napoli Fuorigrotta, collegio in bilico

Secondo i dati di YouTrend, nel collegio Napoli Fuorigrotta della Camera, Sergio Costa del M5S è in vantaggio col 29,6% su Luigi Di Maio, che si attesterebbe al 28,1%. Seguono Maria Rosaria Rossi del centrodestra al 27,7% e Mara Carfagna di Azione col 6,1%.

0:01

M5S: “Nubifragio su Napoli ci ha penalizzato”

"Prima della campagna elettorale nessuno si aspettava questo risultato dal M5S, ma dopo una grande campagna elettorale siamo il terzo partito del Paese. La bassa affluenza di Napoli ha penalizzato il Movimento". Lo ha detto il vicepresidente di M5s, Riccardo Ricciardi, nella sede del partito, commentando i primi exit-poll.

"Il maltempo su Napoli e provincia, con la protezione civile che ha invitato i cittadini a stare a casa, è chiaro che ci ha penalizzato. Purtroppo c'è stato un nubifragio, con strade allegate, capisco che molti cittadini non siano andati a votare", aggiunge Ricciardi, commentando i primi dati dalla sede di Campo Marzio.

0:19M5S: occhi puntati sulla Campania

Il clima che filtra dallo staff del Movimento è di ottimismo e l'attenzione, oltre che per il risultato nazionale nel proporzionale, è per alcuni collegi uninominali in Campania, dove al M5s venivano attribuite chances di vittoria. In sede sono già presenti i vicepresidenti Alessandra Todde e Michele Gubitosa. A uno di loro, con ogni probabilità, il compito di fare dunque le prime valutazioni.

0:24

M5S voto di protesta?

"Il risultato del M5S era un risultato previsto in Campania. Il voto di protesta è consolidato nel nostro paese, molta gente ha voluto dare un segnale sostenendo i partiti che si sono di nuovo riproposti come partiti anti-sistema. Un segnale che dobbiamo recepire e tradurre in fatti concreti", dice Enzo Maraio del Psi.

0:40

I primi risultati in Campania

Sono arrivati i primi risultati provvisori, relativi a 21 sezioni su 5.827 circoscrizioni in Campania. Il Movimento 5 Stelle ha ottenuti il 38,59% dei voti scrutinati, per ora è il primo partito della Campania. Al momento, Fratelli d'Italia – che a livello nazionale si attesta intorno al 28% – nei collegi campani non riesce a sfondare e si attesta al 16,38%. Il Partito Democratico è subito dietro a Giorgia Meloni con il 16,15%, seguito da Forza Italia al 12,22%. Il terzo polo, costituito dall’alleanza tra Azione e Italia Viva, si ferma al 3,85%.

Va malissimo, stando ai primissimi risultati – ancora provvisori – la Lega per Salvini Premier che ottiene una manciata di consensi con il 2,67% delle schede scrutinate. Alleanza Verdi e Sinistra è 2,27%, +Europa all’1,92%, Unione Popolare con de Magistris all’1,80% e Impegno Civico di Luigi Di Maio raschia il barile, raccogliendo solo l’1,44%. Non ha pagato la scelta di uscire dal Movimento, il suo popolo lo ha abbandonato. Italexit per l'Italia resta all’1,33%, Noi Moderati di Lupi e Toti all’1,18% e Mastella Noi di Centro ottiene solo lo 0,22%.

1:20M5S primo partito in Campania

Sarà chiara la distribuzione diversa del voto tra nord e sud. Noi in Campania siamo altissimi, dai dati che ci stanno arrivando dai rappresentanti di lista”. Lo dice la capogruppo del M5s in Senato, Maria Domenica Castellone, che dai primi dati che arrivano ufficiali – seppur provvisori – ottiene 7.999 voti (43,6%) nell’uninominale Campania U05.

2:10Campania 1: sbanca Conte

Nel collegio Campania 1, tra cui spicca la zona di Napoli Fuorigrotta è il partito di Conte a sbancare con Sergio Costa al 41,64%, mentre l’ex alleato Luigi Di Maio si ferma al 23,96%, risultato quasi dimezzato. Il banco di prova per Impegno Civico è fallito, a livello nazionale i dati sembrano bocciare il nuovo simbolo del ministro uscente degli Esteri. Il centrodestra è al terzo posto con Maria Rossi (21,65%), in fondo c’è Mara Carfagna con il terzo polo di Azione e Italia Viva, che raccoglie solo il 6,35%. Sono i risultati provvisori con 160 sezioni scrutinate su 440.

2:16Affluenza definitiva: calo del 14,8%

In Campania, sulla base dei dati definitivi del Viminale, si è recato alle urne per le elezioni politiche il 53,3% degli aventi diritto. Un risultato che evidenzia un calo del 14,8% di votanti rispetto al 63,2% delle ultime elezioni politiche che si sono svolte nel 2018. Nel capoluogo partenopeo ha votato il 50,8% degli elettori contro il 65,3% del 2018 e un calo di votanti del 14,5%.

2:24Di Maio sconfitto a Napoli: fuori dal Parlamento

É una notte triste per l’ormai ex ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. sconfitto nella sua terra, unico collegio in cui era candidato. "Youtrend è in grado di assegnare il collegio di Napoli Fuorigrotta al candidato del Movimento 5 Stelle, Sergio Costa, e quindi Luigi Di Maio è stato sconfitto nel collegio di Napoli. Era l'unica candidatura che aveva, quindi non sarà nel prossimo Parlamento".

2:41Il Movimento in testa in Campania e nel Sud

In Campania il M5S è il primo partito – attestandosi anche sopra il centrodestra, stando almeno ai primi risultati del Viminale – con quasi mille sezioni scrutinate su seimila. Il Movimento, stando alle proiezioni arrivate finora, sarebbe primo anche in Sicilia e Calabria.

   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   

Campania 1: segui i risultati in diretta

 

Campania 2: segui i risultati in diretta