quotidiano nazionale
1 giu 2022

Onda musicale Napoli, centinaia di studenti in coro: 'O sole mio' da guinness

Si è concluso in Galleria Vittorio il percorso musicale che ha coinvolto 28 istituti scolastici e 1.700 studenti in tutta la Campania 

1 giu 2022
featured image
Studenti suonano "O sole mio" nel centro di Napoli
featured image
Studenti suonano "O sole mio" nel centro di Napoli

Napoli, 1 giugno 2022 – Un’onda musicale ha travolto il centro di Napoli, dove centinaia di studenti hanno suonato e cantato in coro O Sole Mio” con un’esecuzione da Guinness dei primati. Brividi ed emozioni da piazza Carità a via Chiaia, con epicentro la Galleria Umberto. È stato uno spettacolo ad alto impatto emotivo quello che oggi ha chiuso il percorso musicale nelle scuole della Campania, chiamato "Onda musicale", iniziato lo scorso marzo, che ha coinvolto 28 istituti in tutta la regione e circa 1.700 alunni divisi in 56 laboratori, con un centinaio di professionisti tra esperti musicisti ed educatori, oltre a 120 volontari del servizio civile.

Onda musicale Napoli, studenti suonano in centro: le foto
Onda musicale Napoli, studenti suonano in centro: le foto

''È una gioia immensa guardare questo 'macello' in Galleria – ha detto l'assessore regionale all'Istruzione, Lucia Fortini – la scuola deve essere anche tanto divertimento. Questi ragazzi hanno partecipato a un bel progetto che li ha fatti divertire e studiare, si sono impegnati. Abbiamo bisogno di ritornare per le strade e di riconquistare la fiducia''. Le centinaia di giovani musicisti e coristi si sono cimentati nell'esecuzione di un “O Sole mio” da Guinnes, sotto lo sguardo di tantissimi turisti che hanno affollato le strade del centro e la Galleria Umberto. ''Questa è la risposta eloquente alle brutture che si sono verificate negli ultimi giorni in città – ha affermato il maestro Morelli, dell’associazione “Ad Alta Voce” – noi rispondiamo con la vera Napoli quella della bellezza, dei giovani, della musica, dell'entusiasmo e dell'impegno''.

Il progetto è stato realizzato dalla Fondazione “Fare Chiesa e Città”, quale ente capofila, in partenariato con l'associazione “Ad Alta Voce” e con l'Associazione “Gioventù Cattolica”, finanziato dalla Regione Campania nell'ambito del bando “Scuola Viva, Azioni di Accompagnamento”. Alla manifestazione ha partecipato anche l'assessore all'istruzione del Comune di Napoli, Mia Filippone, che ha definito la manifestazione ''un bellissimo segnale per la città”.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?