Napoli, un’altra notte di movida violenta, rissa all’alba davanti a una discoteca in centro: accoltellati due trentenni

Colpiti con fendenti all’addome e al fianco, sono entrambi ricoverati al Pellegrini. Controlli interforze nella nottata: oltre 200 persone verificate

Controlli durante la movida (foto d'archivio)

Controlli durante la movida (foto d'archivio)

Napoli, 22 ottobre 2023 – Un’altra nottata di movida violenta a Napoli finita all’alba con una rissa e accoltellati all'esterno di una discoteca nel centro storico, in via Cesare Rosaroll. Da una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri della stazione Borgoloreto e del nucleo operativo della compagnia Stella pare che poco prima fosse scoppiata una lite, due napoletani di 31 e 35 anni sono rimasti feriti a coltellate e sono stati portati all'ospedale Pellegrini. Da quanto si apprende, il 31enne è stato colpito con dei fendenti all'addome mentre il 35enne è stato colpito da un fendente al fianco destro. Entrambi sono tuttora ricoverati per degli accertamenti ma non sono in pericolo di vita. Intanto sono scattate le indagini dei carabinieri per ricostruire la dinamica e identificare i responsabili.

I controlli della movida

Per tutta la serata di ieri e la nottata, controlli interforze sulla movida hanno riguardato tutta la città. I carabinieri della compagnia di Napoli Bagnoli hanno identificato 86 persone nella movida di Posillipo, tra cui 25 minorenni. Sei scooter sono stati sequestrati, 4 parcheggiatori abusivi sono stati denunciati, così come 6 persone che hanno violato i sigilli di un immobile utilizzato come piazza di spaccio in via Tertulliano nel rione Traiano, già sotto sequestro. Nell'ambito dei controlli nelle zone di Chiaia, Vomero e Bagnoli sono state verificate oltre 200 persone, di cui 55 con precedenti. Diversi controlli anche in negozi e locali, con sanzioni per tre commercianti. Controlli a Chiaia, come a San Martino, nelle piazze Vanvitelli, Medaglie D'Oro e nelle vie Giordano, Scarlatti e Falcone, e a via Coroglio. Inoltre, la Polizia Locale di Napoli ha eseguito una serie di controlli ai locali nell'area di piazza Garibaldi e nelle zone della movida cittadina. Via Stadera, via Poerio, via Cesare Rosaroll, via D'Aragona, Via Cappella Vecchia, Gradoni di Chiaia e vico Tiratoio le strade battute, con 26 locali controllati tra pub, ristoranti e bar. Sono 22 i verbali: 12 per l'occupazione abusiva del suolo pubblico e 10 per la mancanza di autorizzazioni amministrative. Sequestrate anche frutta e verdura in vendita in strada ed esposte allo smog.

Se vuoi iscriverti a canale Whatsapp di Qn clicca qui