MONICA GUERCI
Napoli

Il mare si è ritirato a Napoli. Cosa succede?

Ai campi Flegrei e lungo la costa una bassa marea che insiste da giorni ha lasciato allo scoperto molti tratti di litorale. Ecco perché

Il mare si è ritirato a Napoli
Il mare si è ritirato a Napoli

Napoli, 14 febbraio 2023 -  Il mare lungo la costa tra Pozzuoli e Napoli si è ritirato. "Qua vicino a Napoli u mare se n'è sciso, non c'è più acqua", raccontano i video pubblicati su TikTok in questi giorni. immagini diventate subito virali. Si inseguono sui social le segnalazioni di "un’improvvisa e preoccupante" bassa marea che ha lasciato scoperti molti tratti di litorale: dal lungomare di Mergellina a Napoli, alla darsena di Pozzuoli (dove le barche dei pescatori sono arenate nella sabbia), alla spiaggia di Licola, fino ad arrivare alla scogliera di Portici, nel vesuviano.

Ma cosa succede?

Tra gli abitanti della zona c'è il timore che il fenomeno possa essere legato al bradisismo, il sollevamento del suolo che interessa da sempre la zona dei Campi Flegrei, e che per questo ci si debba aspettare qualche cosa di brutto, c'è anche chi pensa a conseguenze legate al devastante terremoto avvenuto in Turchia. C'è, invece, chi parla di "bassa marea della Quaresima", un fenomeno naturale che prende il nome dal periodo in cui si presenta che va da febbraio ad aprile.  "Il fenomeno della bassa marea di questi giorni è normale per il periodo ed è legato ad un anticiclone che si posiziona nell'Europa centro settentrionale. Accade frequentemente in questo periodo dell'anno. L'aumento della pressione atmosferica abbassa i valori della marea", conferma il direttore dell'Osservatorio Vesuviano Mauro Di Vito, cancellando con poche semplici parole inutili allarmismi.

Rifiuti e sporcizia

Quel che invece preoccupa è l'immondizia che emerge in molti tratti. L'acqua bassa riporta a galla rifiuti di ogni tipo, sul fondale ci sono "plastica, corde e reti e materiale di risulta" che proprio in questi giorni di marea potrebbero essere rimossi invece restano li. E così quando il mare poi torna a riprendersi la spiaggia ringhiotte anche tutto lo sporco che nessuno ha programmato di raccogliere.