quotidiano nazionale
1 giu 2022
1 giu 2022

Incendio a Sant'Antonio Abate, distrutto un capannone: in fumo e-bike e monopattini

Il rogo ha "inghiottito" 230 mezzi elettrici e danneggiato le costruzioni vicine. Evacuata una casa. Le cause sarebbero accidentali, ma le indagini sono acora in corso

1 giu 2022
featured image
Mezzi di soccorso
featured image
Mezzi di soccorso

Napoli, 1 giugno 2022 – Un capannone distrutto, in fumo 130 e-bike e 100 monopattini elettrici. È il bilancio di un devastante incendio scoppiato eri sera a Sant'Antonio Abate, nel Napoletano, che ha distrutto un capannone con tutta la merce stoccata all'interno. Le fiamme, domate dai vigili del fuoco, hanno danneggiato anche le mura del capannone accanto, adibito alla vendita di abbigliamento sportivo, e le mura di un'abitazione privata. Non risultano feriti.

Approfondisci:

Incendio a Castallammare, in fiamme una rimessa di autocarri: aperte le indagini

Sul posto, in via Portale, sono intervenuti i carabinieri della stazione di Sant'Antonio Abate. Da una prima ricostruzione, sembra che le cause dell'incendio siano accidentali. Il rogo si è letteralmente “ingoiato” 130 bici elettriche e 100 monopattini elettrici. I capannoni sono stati sequestrati e l'abitazione è stata evacuata in via precauzionale. Sono in corso indagini dei carabinieri della stazione locale, supportati dai colleghi della compagnia di Castellammare di Stabia.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?