Giovedì 18 Luglio 2024

Napoli, brucia la collina di Camaldoli. Vasto incendio doloso: fiamme vicino alle case

Apprensione per l’incendio visibile da diverse zone della città. La cenere è arrivata sino al Vomero e a Posillipo

Napoli, 19 giugno 2024 – Fiamme e paura a Napoli dove un vasto incendio sta tenendo in apprensione centinaia di persone dal pomeriggio.

Incendio sulla collina dei Camaldoli a Napoli
Incendio sulla collina dei Camaldoli a Napoli

Il fumo grigio e denso che all'imbrunire avvolgeva a Napoli la collina dei Camaldoli ha lasciato il posto a lingue di fuoco: un canadair continua ad operare per cercare di spegnere il rogo che si sarebbe innescato intorno alle 16 in una zona a metà altura.

Diverse le squadre dei vigili del fuoco all'opera in un'area che corrispondente in larga parte alla perimetrale tra Soccavo e Pianura, mentre le fiamme avanzano verso l'abitato. Considerato il luogo dove l'incendio si sta propagando, le lingue di fuoco sono visibili distintamente da più punti della città, fino al Vesuvio.

Da quanto apprende l’agenzia Dire, la cenere si sta depositando anche al Vomero e a Posillipo. Sempre oggi, giornata in cui in Campania vige l'allerta per ondate di calore con temperature che possono superare di 5, 6 gradi la media stagionale, i vigili del fuoco hanno segnalato un altro incendio in un deposito edile ad Aversa, nel Casertano. Dalle 12 sono in azione con rinforzi giunti da Napoli, Benevento e Avellino: danneggiate due case vicine al rogo, nessuna persona è rimasta coinvolta. Alle 19:30 erano in corso operazioni di spegnimento degli ultimi focolai.

Approfondisci:

Terremoto Campi Flegrei, oggi una nuova scossa magnitudo 3.6. Napoli trema ancora

Terremoto Campi Flegrei, oggi una nuova scossa magnitudo 3.6. Napoli trema ancora

Non minaccia le zona abitate l'incendio doloso che stasera dalle 19 ha percorso un'ampia zona boschiva nell'area dei Camaldoli a Napoli. Lo afferma il sindaco Gaetano Manfredi su X. "In costante contatto con prefetto e VdF per l'incendio che ha colpito la collina dei Camaldoli", scrive il primo cittadino. "Al momento, grazie al tempestivo intervento, l'incendio non minaccia le zone abitate. Stanotte lasciate squadre a presidio e domani riprenderanno le operazioni aeree di spegnimento".

Il prefetto di Napoli, Michele di Bari, si è recato sul luogo dell'incendio divampato nella tarda serata di oggi a Napoli sulla collina dei Camaldoli. Contestualmente il prefetto ha attivato il centro coordinamento soccorsi per seguire l'evolversi della situazione e sul posto si sta confrontando con i responsabili delle squadre giunte per domare le fiamme.