Lunedì 17 Giugno 2024

Festa scudetto, Sorrentino a Napoli con il cappello della squadra. Ai tifosi: "Ci vediamo in campo"

Il regista premio Oscar sarà al Maradona con Aurelio De Laurentiis

Sorrentino gira a Napoli, col cappello della squadra

Sorrentino gira a Napoli, col cappello della squadra

Napoli, 7 maggio 2023 - "Ci vediamo al campo", vale a dire al Maradona, per festeggiare i campioni d'Italia del Napoli. Così il regista premio Oscar Paolo Sorrentino risponde ai fan che lo salutano mentre, proprio ora, è intento a girare una scena del suo prossimo lavoro tra il teatro San Carlo e la Galleria Umberto, nel cuore di Napoli.

Giacca grigia, cappellino del Napoli, Sorrentino saluta e stringe mani, ma è anche concentrato nelle riprese di un film, o un documentario, su cui c'è ancora mistero fitto. Quello che è certo è che lo 'storicò scudetto del Napoli e la festa dei tifosi troveranno posto in un prossimo progetto del regista, di cui nei giorni scorsi ha parlato anche il presidente Aurelio De Laurentiis, che oggi alle 18.00 porterà Sorrentino allo stadio per la partita con la Fiorentina. In realtà sarebbe dovuto succedere già in occasione del match con la Salernitana, ma il pareggio ha rovinato il piano.

Sorrentino, si sa, è un grande tifoso del Napoli: una passione che emerge netta nel suo ultimo film, "È stata la mano di Dio", ma anche, più semplicemente, nei post sui social con cui ha esultato per la conquista del titolo. Il regista, in una recente intervista, aveva detto: "Sì, questa stagione è da film. Ci saranno sicuramente lavori su questo scudetto. In questo caso c'è la mano di tutti, da De Laurentiis a Giuntoli fino a Spalletti, la squadra ed i tifosi".

Approfondisci:

Napoli-Fiorentina, probabili formazioni e dove vedere la partita in tv

Napoli-Fiorentina, probabili formazioni e dove vedere la partita in tv

Festa in campo

La festa scudetto nello stadio Maradona che era stata organizzata domenica scorsa dopo Napoli-Salernitana, e sfumata per il pareggio ottenuto dagli ospiti, sarà riproposta oggi nell'impianto di Fuorigrotta, al termine di Napoli-Fiorentina. "Mi unisco ai ringraziamenti del sindaco ai napoletani che hanno dimostrato grande maturità domenica scorsa. Avevamo preparato una festa, eravamo pronti io e Paolo Sorrentino a scendere in campo ma abbiamo dovuto rimandare, ma quella manifestazione la riproponiamo domenica contro la Fiorentina", ha confermato il presidente Aurelio de Laurentiis.

Ci saranno fuochi d’artificio e scenografie digitali. Giro di campo dei giocatori per ringraziare i tifosi, che poi saranno chiamato al centro del campo per essere premiati. In tribuna d’onore il sindaco Gaetano Manfredi e altri artisti tifosissimi. Sarà un assaggio prima della grande festa del 4 giugno per la chiusura del campionato, con la consegna del trofeo della Lega. Sempre oggi dopo la festa in campo, quella privata con la squadra, le famiglie e gli invitati del presidente nella lounge della tribuna d’onore.

I vertici della Fiorentina a Largo Maradona

Omaggio dei vertici della Fiorentina, che oggi pomeriggio incontrerà il Napoli, alla memoria di Diego Armando Maradona. Il presidente Rocco Commisso e il direttore generale Joe Barone si sono recati al Largo Maradona, il luogo nel cuore di Napoli dove si trova un grande murale del Pibe de Oro: una piazzetta diventata meta del pellegrinaggio laico di migliaia di tifosi e turisti. In alcune foto rilanciate sui social dalla stessa Fiorentina si vedono i due dirigenti con un mazzo di fiori ai Quartieri spagnoli e proprio al Largo Maradona.