Una delle installazioni natalizie, allestite da Camera di Commercio, in Galleria Umberto I
Una delle installazioni natalizie, allestite da Camera di Commercio, in Galleria Umberto I

Napoli, 10 novembre 2021 - Si accenderanno a partire da sabato pomeriggio a Napoli le luminarie natalizie installate in città. Un’accensione tra le polemiche. È una battaglia sui social quella scoppiata tra sostenitori e detrattori degli addobbi di Natale allestiti dalla Camera di Commercio di Napoli.

Al centro della discussione le installazioni di luci e pupazzi già visibili da settimane in centro e in periferia. Alle critiche di chi giudica le opere di cattivo gusto e non consone al livello culturale ed artistico della città, fanno da contraltare i commenti dei sostenitori che ritengono che l'iniziativa serva comunque ad trasmettere lo spirito natalizio, in particolar modo ai bambini.

Tra gli allestimenti presi di mira un mega pupazzo di Babbo Natale in piazza Garibaldi, già fatto rimuovere dalla sua prima collocazione in piazza Vittoria, ed un'installazione ispirata a Cenerentola in Galleria Umberto. Da qualche giorno il dibattito si è spostato anche sui media con il contributo di esperti e politici anche loro divisi nel giudizio. Si tratta di 145 km di strade illuminate.

Nonostante le critiche. “Sabato – ha annunciato dal presidente dell'Ente Camerale, Ciro Fiola - le opere saranno inaugurate ufficialmente con l'accensione di tutte le luminarie e poi si rimuoveranno dopo le feste”. L’accensione è prevista alle 17 “premeremo il bottone e tutta la città sarà illuminata – conclude Fiola - Proprio dal famoso salone della Borsa. Saremo lì per illuminare Napoli. Dopo tanta oscurità, la luce la daranno le imprese”.