Mercoledì 17 Luglio 2024
CONTENTS
Moda

Il ritorno del corsetto, da indossare in modo furbo anche in inverno

Il bustier, riproposto come capo di abbigliamento nella moda contemporanea, ha conquistato anche Madonna, Beyoncé e Rihanna

Come usare il corsetto

Come usare il corsetto

All’inizio il corsetto era nato come elemento di lingerie. Nell’abbigliamento contemporaneo, invece, questo capo è stato rivalutato e riportato a nuova vita, mettendolo a volte in primo piano nella realizzazione degli outfit. Questo accade anche nell’inverno 2024, segnato dallo stile grandpa e grandma, che cioè sembra tirare fuori dagli armadi e dai bauli i pezzi classici dei primi decenni del Novecento, di tendenza all’epoca di bisnonni e nonni. Questo accade anche per la rivisitazione in chiave contemporanea, grazie alla raffinatezza di alcuni modelli artigianali e dei tessuti utilizzati, come seta, raso e pizzo. Ci sono poi alcuni esempi più moderni fatti in panno di lana, per una migliore vestibilità e maggiore praticità, a seconda delle esigenze.  

Celebrities

Il corsetto, presentato anche come simbolo di empowerment femminile, continua a convincere diversi stilisti, che lo hanno incluso nelle loro recenti collezioni, e personaggi famosi del calibro di Beyoncé, Rihanna, Jessica Chastain, Emma Watson, Emily Ratajkowski, Lindsay Lohan e Blake Lively, solo per citarne alcune. Merito anche del successo di recenti serie in costume come ‘Bridgerton’ all’insegna dei pizzi e delle crinoline e dei tessuti sontuosi come il velluto e il damasco. Inevitabile pensare anche all’iconico bustier indossato da Madonna nel 1989, con l’indimenticabile reggiseno con le coppie a cono.

Abbinamenti

I corsetti si possono usare come sottogiacca, da indossare insieme a pantaloni e gonne anche in completi e tailleur. Per essere sensuali e ammiccanti senza mostrarsi eccessive, l’abbinamento ideale è con una camicia leggermente sbottonata. I modelli morbidi e quelli che lasciano scoperto l’ombelico possono essere messi con dei blazer ampi e fluenti, poco strutturati e oversize, e larghi pantaloni palazzo. Fanno la loro figura anche quando sono scelti per dare un tono in più a un bel paio di jeans casual a vita alta. Per un appuntamento speciale è da tenere presente qualche corsetto in tessuto lucido e provvisto di stecche, sotto a una camicia in cotone e con una gonna a ruota o a campana. Una scelta moderna e dinamica è rappresentata da una jumpsuit con un bustier trasparente e intrigante e pantalone scampanato o a zampa. Nel caso di una serata elegante, si può completare l’outfit con una pelliccia sintetica o uno scialle particolare.

Colori

La scelta cromatica del corsetto dipende dai gusti e dai contesti e dagli abbinamenti che si intendono fare. In linea di massima, se si vuole essere chic i modelli neri e quelli comunque scuri, dal bordeaux al verde petrolio, sono indicati. Ma per il giorno si può osare anche con altri colori, sempre se gli accostamenti lo consentono. Per esempio, se si hanno carnagione e capelli chiari, si può optare per bianco, beige, rosa antico e azzurro cielo. Con pelle naturalmente abbronzata e chiome castane e corvine stanno bene anche le nuance più decise e vivaci come il rosso, il fucsia, l’arancione e il verde smeraldo. Se poi si vuole cambiare un po’ e variare rispetto alla tinta unita, ci sono anche diversi corsetti con stampe con motivi geometrici o animalier. In questi casi, magari, sarebbe opportuno indossare altri capi e accessori minimalisti, essenziali e sobri.

Errori di stile

Se si sceglie un modello attillato e classico di corsetto, bisognerebbe fare attenzione a non prendere un capo eccessivamente stretto che potrebbe dare problemi alla respirazione e ai movimenti, soprattutto quando viene indossato per molto tempo. Occorre considerare bene anche i tessuti con cui è stato realizzato il bustier: devono essere di qualità, per non creare irritazioni e altri fastidi alla pelle. Come si è detto, il corsetto aggiunge un tocco di seduzione e di eleganza al proprio abbigliamento, ma va ben bilanciato con gli altri capi e accessori che si indossano insieme.