Venerdì 21 Giugno 2024

Meteo, ancora temporali e dell’estate neanche l’ombra. Cosa succede la prossima settimana

Violenta bomba d’acqua nel Leccese. Frazioni isolate nel Bellunese. Da martedì un altro ciclone, soprattutto al Centro-Sud. Il caldo africano delle estati scorse ancora non si vede

Un nubifragio

Un nubifragio

Roma, 10 giugno 2023 – L’inizio dell’estate 2023 è alle porte, ma le giornate sono ancora scandite dai temporali, anche violenti. Come la bomba d’acqua che si è abbattuta sulla parte nord del Salento, in provincia di Lecce. Da una temperatura di 29 gradi e sole alto con le spiagge prese d’assalto per il weekend, all’improvviso si è passati ai nuvoloni e alla pioggia forte sul versante Ionico della costa con grandinate a macchia di leopardo.  

Approfondisci:

Macchia scura in mare a Ravenna: l’effetto post alluvione

Macchia scura in mare a Ravenna: l’effetto post alluvione

Disagi anche a Treviso dove a causa del maltempo quasi 500 passeggeri in partenza dallo scalo Antonio Canova hanno dovuto attendere diverse ore per imbarcarsi a causa di una serie di dirottamenti; nel Bellunese una massa di fango e detriti scesa a valle nella notte a causa delle forti precipitazioni ha isolato due frazioni del Comune di Vallada Agordina ricoprendo interamente un lungo tratto dell'unica strada che conduce ai centri abitati.

Insomma, l’Italia non è ancora uscita dalla fase di forte instabilità che ha caratterizzato questa primavera, con la Romagna che sta ancora lottando per risollevarsi dopo la tragica alluvione delle scorse settimane. 

Il meteo del weekend

E anche se in questo fine settimana si prevedono temperature più alte, sono in arrivo altri temporali. Lo indicano le previsioni del meteorologo Mattia Gussoni, del sito iLMeteo.it. “Almeno fino al solstizio d'estate, che quest'anno cade il 21 giugno, il tempo rimarrà incerto da Nord a Sud con temperature spesso 3-4 gradi inferiori alla norma di giugno: non soffriremo il caldo africano, ma troveremo tante piogge e a tratti anche fenomeni persistenti specie sulle regioni centro-meridionali”, osserva Gussoni.

Le previsioni indicano “un timido tentativo dell'anticiclone africano di portare il caldo estivo”, con 34 gradi in Sicilia, in particolare in provincia di Siracusa, più di 30 grandi anche in Alto Adige e in Sardegna. “Ma il caldo - prosegue - oggi sarà associato anche ad intensi e diffusi temporali, specie nel pomeriggio”, con temporali numerosi al Nord, soprattutto su Alpi, Prealpi, Appennini, frequenti al Centro e sporadici a Sud, a ridosso dei rilievi. Per domenica si prevede tempo più soleggiato, con qualche temporale solo nel pomeriggio, specie su Appennini e Alpi occidentali; temperature intorno a 29 gradi nella in Pianura Padana e di 31 gradi in Sicilia.

Maltempo anche la prossima settimana

Per la prossima settimana è previsto l'arrivo di un ciclone che a partire da martedì porterà “forte maltempo” in Sardegna e da mercoledì verso Centro e Sud. Il meteorologo osserva che “questa fase perturbata, qualora venisse confermata al 100% dai modelli, potrebbe essere intensa e persistente, almeno fino alla domenica successiva con l'approfondimento del ciclone sul meridione: da questa posizione la bassa pressione potrebbe portare piogge molto intense su buona parte delle regioni centro meridionali, in particolare sulla fascia adriatica e tutto il meridione; al Nord il tempo dovrebbe restare più asciutto, sebbene con temperature in calo”. 

Le previsioni nel dettaglio

Sabato 10: a Nord instabilità diffusa al mattino, poi pomeridiana specie sulle Alpi e in Emilia Romagna; al centro molto instabile quasi ovunque; al Sud temporali di calore sui rilievi.

Domenica 11: a Nord: temporali sulle Alpi, sole e caldo altrove; al Centro soleggiato con caldo estivo; al Sud temporali sugli Appennini, caldo estivo.

Lunedì 12: a Nord temporali su Alpi e Prealpi, Piemonte e Ovest Lombardia; al Centro soleggiato con caldo estivo, a Sud sole e caldo estivo.

Tendenza: temporali sui rilievi fino a martedì 13, poi arrivo di un ciclone con maltempo specie al Centro-Sud.