Lunedì 22 Aprile 2024

La primavera arriva una settimana in anticipo: sole e 20 gradi. Ma occhio ai temporali di calore. Le prime proiezioni per Pasqua

L’anticiclone africano in rimonta. Sabato ancora qualche pioggia, ma domenica il cielo sarà azzurro ovunque. Attenzione però alle minime: meglio vestirsi a cipolla. Resta il pericolo valanghe

Roma, 13 marzo 2024 – Manca ancora una settimana all’inizio ufficiale della primavera, con l’equinozio che cadrà alle 4.06 di mercoledì prossimo, 20 marzo (non il 21, mi raccomando).

Ma se per la primavera astronomica manca ancora una settimana, per quella ‘effettiva’ ci siamo già: come spiega il meteo.it dalle prossime ore un anticiclone africano rimonterà dal Marocco e dall’Algeria verso l’Italia portando tanto sole e temperature massime fino ed oltre i 20 gradi, anche al Nord.

Attenzione, però, le minime saranno frizzanti, localmente intorno ai 2-4°C in pianura. Questo significherà, per alcuni giorni, doversi vestire a cipolla, coperti al mattino per poi spogliarsi durante il giorno.

I temporali di calore

Se poi avete notato che in questi giorni al mattino il cielo è sereno e al pomeriggio arrivano le nubi e anche i temporali, ecco sappiate che a causa di residui ciclonici in quota e del riscaldamento diurno, si verificheranno dei temporali di calore pomeridiani, nella normale evoluzione primaverile. Questo accadrà prevalentemente al Sud e localmente sul medio Adriatico, dove – come spiega il Centro Meteo Italiano –una circolazione depressionaria sui Balcani spinge correnti fresche verso le regioni del Sud Italia.

La primavera arriva in anticipo
La primavera arriva in anticipo

La mappa del meteo

Resta il pericolo valanghe

Resta molto alto anche il pericolo valanghe – spiega ancora ilmeteo.it –, di grado 4 su una scala che va da 1 a 5. “Pericolo 'forte’ su gran parte della catena alpina centro-occidentale per gli accumuli record di neve del mese di marzo. Niente fuoripista o ciaspolate, per ora!”, dice l’esperto.

Le previsioni

Dal punto di vista delle previsioni quotidiane, dopo un mercoledì 13 marzo all'insegna di qualche temporale, giovedì e venerdì avremo prevalenza di sole da Nord a Sud. Sabato ritroveremo qualche temporale al Centro-Sud, mentre domenica 17 marzo il cielo sarà azzurro ed il tempo mite ovunque (a Bolzano attesi 21°C): tutto sommato, il prossimo weekend interromperà la maledizione dei fine settimana. Eravamo infatti arrivati a 3 weekend di fila guastati dal maltempo; adesso possiamo finalmente progettare la prima gita al mare o una bella sciata, sempre in pista però fino a quando le tonnellate di neve caduta non si saranno assestate per bene. Ricordiamoci, infine, che il sole di metà marzo presenta un'intensità dei raggi pari a quella di metà settembre: una prima mano di crema solare non guasterà, soprattutto sulle pelli più bianche".

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui

Le prime proiezioni per Pasqua 2024 

Tutti vorrebbero anche già sapere che tempo farà a Pasqua e Pasquetta, per organizzare pic nic e grigliate. L'attendibilità nella Settimana Santa risulta ancora piuttosto bassa vista la notevole distanza di tempo, ma il sito di 3bmeteo prova a delineare le prime proiezioni. Il modello mostra un aumento della piovosità sull'Europa occidentale e su parte d'Italia, precipitazioni anche sotto la media sul resto d'Italia. Riguardo alle temperature, per l’Europa sud occidentale si prevedono sopra la media. Ma è davvero molto presto per sbilanciarsi.