Brutto tempo a Roma (Foto: Ansa)
Brutto tempo a Roma (Foto: Ansa)

Dopo aver flagellato il Nord il maltempo si sposta verso il Centro Sud. Le previsioni meteo di domani, sabato 4 luglio, confermano infatti la presenza di un fronte instabile sull'Italia, che porterà molta pioggia soprattutto nelle regioni centrali. La perturbazione lascerà qualche strascico anche domenica, seppur in un contesto in evidente miglioramento.

Andando con ordine, il team de iLMeteo.it scrive che sabato la mattinata sarà caratterizzata da residue precipitazioni al Nord Est (ma in esaurimento piuttosto rapido) e condizioni in netto peggioramento al Centro, con alta probabilità di forti temporali su Marche, Abruzzo, Toscana, Umbria e Lazio (Roma inclusa). Nel corso della giornata i fenomeni interesseranno localmente la Puglia e in modo più importante la Basilicata e la Calabria. A causa dei contrasti tra masse d'aria calda e fredda, i meteorologi segnalano inoltre il rischio di grandinate, nubifragi e violente raffiche di vento nelle zone colpite dal maltempo. 

Sulla base dei fenomeni previsti il Dipartimento ha anche valutato un'allerta gialla su 16 regioni: Veneto, Toscana, Marche, Abruzzo, Umbria, Lazio, Campania, Molise, Basilicata e Calabria, su gran parte di Lombardia, Piemonte e Puglia e su settori di Liguria, Emilia-Romagna e Sicilia. 

Sul resto del Paese il cielo sarà invece soleggiato o poco nuvoloso, con temperature che, dopo una momentanea flessione, inizieranno a risalire nelle regioni settentrionali.

(l'articolo prosegue sotto la mappa)



Per quanto riguarda domenica 5 luglio, gli esperti di 3BMeteo parlano di una rimonta dell'alta pressione al Centro Nord, dove tornerà a prevalere il sole e le massime cresceranno ulteriormente. Resisterà invece un po' di instabilità al Sud, con temporali soprattutto sui rilievi appenninici e in minima parte lungo il Tirreno.

Maltempo al Nord: alberi abbattuti, frane e grandine

Le previsioni meteo nel dettaglio di sabato 4 luglio

Nord Ovest
Avvio di giornata mediamente nuvoloso, poi dal pomeriggio ampie schiarite su tutte le regioni. Temperature in ripresa, ma con valori massimi sotto i 30°. Previsti 28° a Milano e Torino.

Nord Est
Instabilità residua al mattino, con piovaschi sparsi tra Emilia Romagna e Veneto orientale, in esaurimento nelle ore successive. Clima più caldo: 28° a Venezia e 30° a Bologna.

Centro
Forti temporali già dal mattino su regioni adriatiche, rilievi di Toscana e Umbria. Nel pomeriggio rovesci molto forti anche sul Lazio. Soleggiato in Sardegna. Termometri in calo, ma con valori massimi sempre importanti: 30-31° a Roma e Firenze.

Sud e Isole
Subito piovaschi in sconfinamento sulla Puglia al mattino, seguiti da intensi temporali pomeridiani sugli Appennini di Basilicata e Calabria. Per il resto il bel tempo sarà prevalente. Si ridimensionano le massime, con 27° a Napoli e 29° a Bari e Palermo.