Mercoledì 24 Aprile 2024

Il viola melanzana, il colore di tendenza per la fine dell’inverno 2024

La tonalità che richiama la buccia dell’ortaggio maturo è elegante e versatile, purché abbinata nei modi corretti

Viola melanzana, tendenza per la fine dell’inverno 2024 - Crediti iStock Photo

Viola melanzana, tendenza per la fine dell’inverno 2024 - Crediti iStock Photo

Roma, 4 marzo 2024 – Uno dei colori protagonisti di questo periodo, visto sulle passerelle delle collezioni per l’autunno e l’inverno 2024-25 è il cosiddetto melanzana, un viola particolare, una sorta di porpora tendente al marrone che ricorda la buccia matura dell’omonimo ortaggio. Questa tinta rappresenta un ritorno, visto che andava già di moda qualche stagione fa. È un colore che piace per la stagione fredda e per gli inizi della primavera che stenta a decollare, come stiamo vedendo in questo periodo, perché è intenso e profondo, elegante, audace, declinabile in varie sfumature, dalle più tenui a quelle più decise. Risulta però sempre avvolgente e tendenzialmente caldo, sia per quel che riguarda l’abbigliamento che nell’ambito dell’arredamento e dei complementi di design.  

Come indossare il color melanzana

Il color melanzana costituisce una valida alternativa se si amano i colori scuri, ma non si vuole ricadere sempre nei classici nero, marrone o grigio piombo o fumé. Lo si può indossare tanto di giorno quanto di sera anche in versione total look oppure con alcuni abbinamenti strategici. Durante la giornata, anche al lavoro, se è consentito un abbigliamento casual, è possibile per esempio mettere una camicia o una blusa di questo colore con un paio di jeans, una gonna denim o un paio di pantaloni chino. Di sera, al di là della tonalità in questione conviene puntare su tessuti più eleganti come la seta o il velluto.

Abbinamenti cromatici

Qualcuno può temere un po’ il viola melanzana non sapendo bene a quali altri colori accostarlo. In realtà la scelta è piuttosto ampia, sia per il proprio guardaroba sia nel caso di mobili e complementi d’arredo o di vernici di porte e pareti. Il melanzana, infatti, può stare bene con: bianco grigio beige sabbia o crema nero rosso marrone chiaro giallo verde azzurro Si può giocare anche con le tonalità vicine al viola, come il lavanda, il glicine, il magenta o il bordeaux. Per aggiungere un tocco di lusso conviene puntare su nuance e sfumature metalliche color oro, rame o ottone.

Errori da evitare

Il viola melanzana è meno impegnativo di quel che si possa credere, tuttavia è bene prestare attenzione ad alcuni aspetti se si vuole fare una scelta vincente. Sarebbe opportuno non esagerare sia nel look sia in un ambiente per quel che riguarda eventuali muri da dipingere o stanze da arredare. Il sovraccarico di questo colore potrebbe appesantire l’immagine. Anche per quel che riguarda gli accostamenti cromatici, se non si amano troppo i contrasti accesi e netti e non si vuole essere eccessivamente appariscenti, conviene non avvicinare il melanzana a toni forti come il giallo limone, il verde neon o ancora l’arancione fluo.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro