Stauder a colloquio con Eco

Come sono nati i romanzi di Umberto Eco? Quanti anni sono stati necessari per costruire i loro mondi e scriverli?...

Stauder a colloquio con Eco

Stauder a colloquio con Eco

Come sono nati i romanzi di Umberto Eco? Quanti anni sono stati necessari per costruire i loro mondi e scriverli? E come dialogano l’uno con l’altro? Quanto conta l’intreccio, e quanto invece la dimensione teorica? Sono queste le domande a cui risponde il volume Colloqui con Umberto Eco. Come nascono i romanzi di Thomas Stauder, che la casa editrice La nave di Teseo pubblicherà il 6 febbraio nella collana I Fari (pp. 336, 25 euro). Thomas Stauder, studioso e traduttore, dialoga con lo scrittore, filosofo e semiologo a proposito di ciascuno dei suoi romanzi. Attraverso sette conversazioni, realizzate tra il 1989 e il 2015, il libro ripercorre dunque tutta la narrativa di Eco raccogliendo il suo sguardo sui propri lavori: quei romanzi che lo hanno reso noto al mondo intero, dal Nome della rosa al Pendolo di Foucault, L’isola del giorno prima, Baudolino, Il cimitero di Praga. Nel corso dei dialoghi, Eco parla della sua scrittura ma anche, inevitabilmente, di tutto ciò che le sta intorno: gli studi, i viaggi, le aspettative, le reazioni dei lettori, i ricordi di famiglia.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro