Domenica 21 Luglio 2024
CRISTIANA MARIANI
Spettacoli

Lolita, sound da ‘Popstar’ e produzione internazionale: “Mi ispiro a Lana Del Rey”

Dopo The Voice e X Factor, Ilenia Filippo adesso sta lavorando al primo album della propria carriera

La cantautrice Lolita

La cantautrice Lolita

Ilenia Filippo, in arte Lolita. Un nome d'arte che arriva dritto dritto dal romanzo - letto realmente, il che oggi non è un concetto del tutto scontato - di Vladimir Vladimirovič Nabokov, un'ispirazione che si chiama Lana Del Rey e l'attitudine a raccontare la realtà e il mondo senza sovrastrutture. Come dimostrano gli ultimi due singoli 'Daddy italiano' e 'Popstar'.

La sua produzione è cambiata nel corso dei brani. Quanto c'è di personale e quanto di personaggio in Lolita?

"Adesso sono io all'80%, il mio personaggio ha connotati molto personali. Prima non ero abbastanza matura per presentarmi con la persona che sono".

Quanto c'è di autobiografico nella sua produzione?

"Ultimamente ho scritto tante canzoni che sono anche molto emotive, sento tutto molto vicino alla mia vita".

'Popstar' parla di un atteggiamento tossico all'interno di una relazione. E' un tema che conosce da vicino?

"Sì, è accaduto a persone che conosco. Spesso nella musica del passato i rapporti tossici sono stati idealizzati dalla musica, adesso si sta un po' invertendo la tendenza per fortuna".

Come nasce una sua canzone?

"Più il tema è intimo e difficile da tirare fuori più la canzone nasce in solitaria. Vado in studio che so già cosa voglio. Più un brano è leggero, invece, più riesco a crearlo con altri".

Per le produzioni sta lavorando conn Federico Secondomè, un vero talento a livello internazionale.

"Federico mi ha dato una scintilla. Lui ha una filosofia che applica davvero, fa in modo che io riesco a immaginarmi la canzone e a tirarla fuori. È riuscito a tirare fuori un mondo sonoro che neanche avrei immaginato di avere".

Che musica ascolta?

"Crescendo sono ringiovanita nei gusti (ride, ndr). Ho avuto un'ottima base con i cantautori, ovvero Francesco Guccini, Lucio Dalla, Francesco De Gregori. Adesso ascolto anche Lana Del Rey, il rap italia, il gener urban è uno dei più sinceri, i suoi esponenti mi piacciono perché riescono ad arrivare al nocciolo delle emozioni".

La collaborazione dei sogni?

"Sono due: Gazzelle e Achille Lauro".

Se potesse avere qualcuno sul palco con lei, un ospite, chi vorrebbe che fosse?

"Se posso sognare in grande, dico Geolier".

Progetti futuri?

"Farò qualche data live quest'estate e poi più avanti arriverà anche un album".