Foto: Walt Disney Pictures
Foto: Walt Disney Pictures
Ancora una volta la famiglia Banks ha bisogno della migliore tata possibile, dotata di poteri magici e capace di portare il buonumore: il film di Natale di Walt Disney Pictures è 'Il ritorno di Mary Poppins' ('Mary Poppins Returns'). È il sequel del film che nel 1964 conobbe un successo enorme e che ora torna su grande schermo con un cast rinnovato, una storia nuova e tante canzoni. Il trailer lungo suggerisce cosa possiamo aspettarci a partire dal 19 dicembre, quando uscirà nelle sale di mezzo mondo.

IL RITORNO DI MARY POPPINS

Come già accaduto con la pellicola originale, anche in questo caso siamo di fronte a un adattamento ispirato ai romanzi di Pamela Lyndon Travers. La storia è ambientata nella Londra del 1930, una ventina d'anni dopo i fatti narrati nel primo film: ritroviamo Jane e Michael Banks ormai cresciuti e alle prese con una perdita personale. E ritroviamo ovviamente Mary Poppins, la bambinaia dai poteri magici che ricompare per fornire il suo impagabile aiuto.

IL CAST
Gli interpreti principali sono volti hollywoodiani molto noti: la protagonista è Emily Blunt, affiancata da Ben Whishaw (Michael Banks), Emily Mortimer (Jane Banks), Lin-Manuel Miranda (il lampionaio Jack), Maryl Streep (Topsy, la cugina di Mary Poppins) e poi ancora Colin Firth, Angela Landsbury, Julie Walters e Dick Van Dyke che torna per un cameo dopo essere stato fra i protagonisti dell'originale 'Mary Poppins'.

IL TRAILER IN INGLESE


CHI C'È DIETRO IL RITORNO DI MARY POPPINS
La sceneggiatura è stata scritta da David Magee, due volte candidato all'Oscar grazie a 'Neverland – Un sogno per la vita' e a 'Vita di Pi'. La regia è stata curata da Rob Masrhall, candidato all'Oscar grazie al film 'Chicago' e autore anche di 'Memorie di una geisha', 'Into the Woods', 'Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mondo', oltre che del futuro 'La sirenetta', remake in carne e ossa dell'omonimo film d'animazione.

Leggi anche:
- Gli Incredibili 2, esce in Italia il film campione d'incassi
- La seconda vita di Anders Hill: il bel film Netflix
- Harry, ti presento Sally: il finale alternativo e mai girato