Sanremo 2024, Stefano Massini ricorda Luana D’Orazio: “Bisogna parlare di morti sul lavoro”

“L’uomo nel lampo” sul palco della terza serata del Festival. “Ci auguriamo che porti consapevolezza”

Luana D'Orazio
Luana D'Orazio

Sanremo, 8 febbraio 2024 – Stefano Massini e Paolo Jannacci portano sul palco della terza serata del Festival di Sanremo 2024 "L'uomo nel lampo", brano dal forte tema sociale che parla delle morti sul lavoro. "Con Paolo mi sono immaginato che un padre che ha perso il figlio parli con lui da una foto, che è l'unica cosa che gli è rimasta. I parenti delle vittime vengono umiliati con la teoria che ogni volta è una casualità. Basti pensare a quello che è successo a Luana D'Orazio, morta sul lavoro in giovane età", ha spiegato Massini.

"È certificato che l'80% delle morti sul lavoro si eviterebbero se i lavoratori fossero tutelati. L'80% di quei 1.485 potrebbe stasera essere a vedere il Festival di Sanremo e non c'è. Ecco perché bisogna parlare di questo tema", ha aggiunto. "Abbiamo cercato di fare con la massima semplicità un brano che potesse risultare giusto, piacevole, interessante", gli ha fatto eco Jannacci.

"Noi siamo qui non per fare proclami, ma per raccontare in punta di piedi quello che un artista dovrebbe suggerire. Pensiamo che sia nostro compito suggerire qualcosa, raccontare qualcosa. Dal punto di vista musicale questo brano ha una sua costruzione molto anche a volta pragmatica. Ce lo siamo tagliato in maniera equa, abbiamo capito come giostrarci i nostri spazi", ha aggiunto.

"Le macchine sono diventate molto competitive rispetto agli esseri umani perché le macchine non si ammalano e non hanno diritti. I diritti sono diventati un lusso, ma sono parte integrante di chi entra in un luogo di lavoro con qualsiasi incarico", ha commentato Massini. "I diritti fanno parte della nostra Costituzione. Io ho avuto i grandi insegnamenti di mio padre ed è grazie a lui che ho imparato a raccontare qualcosa che possa essere utile a tutti noi e che non deve essere dimenticato. Non porteremo in giro il brano, non abbiamo un tour insieme in programma. Ma può servire per un futuro", ha osservato.

La canzone 'L'uomo nel lampo' è arrivata ad Amadeus grazie a Tony Verona, che gli ha proposto anche un altro brano oltre a quello che io avevo proposto per entrare in gara", ha raccontato Paolo Jannacci. "Amadeus è stato un grandissimo nostro alleato, ha creduto tantissimo in questo brano e credo che la dimensione come ospiti sia quella giusta per poter parlare dell'argomento. Mi auguro che porti consapevolezza. Nelle ultime 24 ore sono morti altri due operai, la consapevolezza serve" ha concluso Massini.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro