Mercoledì 24 Aprile 2024

‘Sangue loro’, debutta il nuovo podcast di Pablo Trincia

‘Dove nessuno guarda – Il caso Elisa Claps’ del giornalista pluripremiato è la serie podcast più ascoltata in Italia su Spotify

Il giornalista Pablo Trincia (Ansa)

Il giornalista Pablo Trincia (Ansa)

Roma, 19 febbraio 2024 – A partire da oggi, su SkyTg24.it e su tutte le piattaforme gratuite, Pablo Trincia torna con un nuovo podcast, intitolato ‘Sangue loro’, produzione Sky TG24 e realizzato da Chora Media, scritto dallo stesso Trincia – che è anche voce narrante – insieme a Luca Lancise. Uno degli ultimi lavori dello scrittore, autore televisivo e giornalista, che ha ottenuto numerosi riconoscimenti, quella sul caso Claps (il titolo preciso è ‘Dove nessuno guarda – Il caso Elisa Claps’) è la serie podcast più ascoltata d’Italia su Spotify.

‘Sangue loro’

La narrazione della nuova serie podcast di Pablo Trincia, ‘Sangue loro’, è di nuovo un racconto di caduta nell’oblio, nella Roma degli anni Ottanta. Un periodo in cui la Capitale ha vissuto un’ondata di terrorismo, tra killer, sicari e doppiogiochisti. Il primo episodio ha inizio con gli attacchi sanguinari contro l’aeroporto di Fiumicino e gli uffici capitolini della compagnia aerea inglese. Siamo nel 1985. Un ragazzino di nome Hassan arriva per la prima volta nella Città Eterna. Non sa nemmeno esattamente dove si trovi l’Italia, ma conosce molto bene quello che è il suo compito, ossia lanciare una bomba. E sa che seguiranno nuovi ordini, che i mandanti gli daranno al momento opportuno. Il destino di Hassan incrocia quello di una bambina, Daria.

Testimoni

La vicenda, da cui prende le mosse ‘Sangue loro’, è arricchita dal racconto e dalle testimonianze delle numerose figure conosciute, alcune note anche al grande pubblico, per esempio:

- Vincenzo Zampelli, agente scelto del nucleo antiterrorismo della Polizia, al lavoro in aeroporto nel 1985; - Ugo Gargiulo, dirigente della Canadian Airlines e caposcalo nel 1985; - Sandro Ioller e Liliane Frizzole, ex dipendenti della British Airways; - Spartaco Rimedia, a Fiumicino nel 1973 come addetto ai bagagli; - la compianta attrice e conduttrice Sandra Milo, da poco scomparsa, e la figlia, Azzurra De Lollis, testimoni accidentali dell’attacco ai check-in dell’aeroporto romano.

Altri nomi di rilievo che hanno partecipato alla realizzazione della serie podcast di Trincia, nata da un’idea di Lancise, sono:

- Michele Boreggi per musiche originali e sound design - Pejman Tadayon, musicista iraniano specializzato in musica persiana e sufi - Simone Pulvano, fine conoscitore di percussioni arabe.

Pablo Trincia

Nel corso di vent'anni di carriera, Trincia ha collaborato con diverse importanti testate giornalistiche nazionali e con tutti i principali canali televisivi italiani. Attualmente è impegnato nella realizzazione di alcuni progetti per Sky Italia. È riconosciuto come il podcaster più influente d'Italia, grazie al successo ottenuto con:

- ‘Veleno’ (pubblicato su ‘La Repubblica’ tra il 2017 e il 2018) - ‘Il dito di Dio’ (prodotta da Chora Media nel 2021).

Entrambi i podcast hanno registrato oltre 10 milioni di download e sono stati adattati in libri pubblicati da Einaudi, oltre che trasformati in docu-serie disponibili su Amazon Prime Video. A essi vanno aggiunti la già citata docu-serie su Elisa Claps e l’ultima opera che fa ora il suo esordio, ‘Sangue loro’.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro