Le autorizzazioni di impianto dei vigneti in Europa sono blindate al vincolo annuale dell’1% fino al 2045. E’ quanto emerge dal negoziato sulla Pac in corso, come fa sapere l’Informatore Agrario, che vede le speranze di liberalizzazione di molti produttori italiani infrangersi contro lo scoglio francese a tutela dello stato attuale.

Se infatti Francia e Spagna possono giocare ancora sull’aumento della quantità, l’Italia è l’unico paese tra i big del vino a viaggiare già sui massimi livelli di resa.