Martedì 25 Giugno 2024
CRISTIANA MARIANI
Magazine

Pagelle tormentoni estate 2024: le hit e i flop del momento

Molto bene il duo Alessandra Amoroso-BigMama ed Elodie, male il tentativo di Tony Effe e Gaia. Boomdabash fuori stagione

Sono arrivati i tormentoni estivi. Ecco le pagelle delle hit dell’estate 2024: chi sono i top e i flop?

Angelina Mango: il suo singolo estivo 'Melodrama' è fra le hit
Angelina Mango: il suo singolo estivo 'Melodrama' è fra le hit

'Mezzo rotto' - Alessandra Amoroso e BigMama: voto Poppororò. Gigi D'Ag ci farebbe un remix tipo subito e diventerebbe una hit riempipista in qualsiasi discoteca con e senza sabbia. Anche nella versione originale però è martellante. E quel sottofondo dance proprio alla Gigi D'Agostino è la forza di questa canzone. Hit al 100%.

'Black Nirvana' - Elodie: voto Ma che je voi di'? Elo la divina. Quello che tocca diventa oro, siamo tutti d'accordo. Vero? "Sono solo canzonette, non mettetemi alle strette" canta il genio Bennato. Ecco appunto, quindi stiamo seduti e ascoltiamo. Anzi no, alziamoci e balliamo. Perché anche 'Black Nirvana', pur in teoria rappresentando l'inizio di una nuova fase della sua produzione artistica, ha sonorità già sentite: ricorda un po' 'Ok. Respira' e 'Andromeda'. Non che sia un male, l'impronta artistica è quella. Hit al 100%.

'Femme fatale' - Emma Marrone: voto In loop. Il mood non è certamente estivo, anzi. Ti viene voglia di allacciarti il cappotto sino al bavero ascoltandola. Ed è proprio questa la forza del brano di Emma: è una hit estiva senza avere le caratteristiche del tormentone. Oltre chiaramente alla base "tunz tunz" che funziona. Hit al 100%.

‘Storie brevi’ – Annalisa e Tananai: voto Ben costruita. Non si può dire che questa collaborazione non sia nata per farci cantare. Tormentone estivo doveva essere e tormentone estivo è. Atmosfere un po’ retrò, testo che strizza l’occhio al canto facile facile a squarciagola: non rimarrà negli annali questo brano, ma sicuramente nelle nostre orecchie per questa estate sì. Hit al 100%,

'Melodrama' - Angelina Mango: voto Bomba. “Don’t be sad, lo sapevi che ero un po’ incasinata” ce la siamo dedicata già tutte. In alcuni momenti ricorda da vicino ‘La noia’, va detto. I brani del nuovo album di Angelina Mango hanno tutti però una particolarità: non sono inquadrabili. ‘Melodrama’ è un ottimo esempio di hit estiva senza essere tormentone inutilmente melenso o pieno di luoghi comuni tipici della bella stagione. Hit al 100%.

'Karma' - The Kolors: voto Vabbè son professionisti. "Dove sei oooooraaaa?". Chi di noi non la sta cantando a squarciagola? La formula ormai è collaudata: prendi sonorità anni Ottanta e riproponile. Tanto, e questa è una grande verità, i ragazzi nati negli anni Duemila non le hanno vissute e quindi per loro saranno nuove. E in effetti questo è un tormentone che funziona eccome. Nulla di nuovo, ma d'estate cosa c'è di nuovo? Hit al 100%.

'Festa totale' - Paola&Chiara: voto Sacerdotesse. Ci hanno riaperto un varco di luce al Festival di Sanremo 2023 e pendiamo ancora tutti dalle loro labbra. Grazie per essere tornate, grazie per averci regalato l'ennesima canzone spensierata. Hit al 100%.

‘Aria’ – Ricchi e Poveri: voto Massì tutta la vita. “Diglielo tu a questa splendida moon”: basta già questo a farmi volare. Loro non si prendono sul serio, ma lavorano sul serio e sfornano un tormentone ogni volta. Anzi, una canzone che vogliamo cantare e ballare. E ‘Aria’ è ossigeno in questa estate. Angelo e Angela, vi si ama dal profondissimo. Sempre e per sempre. Hit al 100%.

'Bestiale' - Loredana Bertè ed Eiffeil 65: voto Amarcord. Chiudete gli occhi. Eccola lì. Eccola che arriva. "Viaggia insieme a me, io ti guiderò e tutto ciò che so te lo insegnerò": non la sentite che ritorna? Loredana mette musica al jukebox - beata lei che ne trova ancora uno da qualche parte, gli Eiffel 65 le dicono che forse lei non ha più "voglia di dance all night". Ma quanto ci piace questa canzone molto easy e per niente aggressiva? Non è un tormentone, ma lo sento bene ad accompagnarci in qualche viaggio. Hit al 60%.  

'Sexy shop' - Emis Killa e Fedez: voto Cambiaste un Ferrari por un Twingo. Tradotto: è una Shakirata. Usando un'espressione cara alla mia amica Ilaria, gran riserva di rancore. Perché, checchè ne possano dire i due protagonisti, il dato di fatto è che tutto questo brano è una lunga dichiarazione nei confronti di una ex. Chiara Ferragni? Beh probabile. Certo è che "Calamita per la mia pistola" non è un modo elegante per definire nessuna donna. E in questa canzone di elegante non c'è nulla. La canzone però funziona, l'autotune senza il quale Fedez ed Emis Killa avrebbero giusto potuto rappare qualche secondo anche. Hit al 50%.

'Fino al blackout' - Baby K: voto Yo Baby K. Il tormentone più tipico del più tipico repertorio tipico della tipica Baby K. Ce lo aspettavamo? Ovviamente. Ormai senza Baby K e Ana Mena non è estate. Quindi va promossa solo per questo. Hit al 40%.

'Love U / Hate U' - Boomdabash: voto Mannò dai. No, no e poi no. Ci avevano abituati ai tormentoni davvero tormentosi. Adesso scelgono di distaccarsene, perfetto. Ma almeno con una canzone che abbia un minimo di senso estivo. Altrimenti perché farla uscire adesso? Probabile che sia un mio limite, ma io non sto capendo. Hit al 10%.

‘Cinema spento’ – Ana Mena e Dargen D’Amico: voto Ma ridateci Fred De Palma. Un aspetto deve essere chiaro: ho tollerato il feat di Ana Mena con Rocco Hunt in passato, ma l’estate è solo ed esclusivamente “Ana Menaaa”, “De Palma”, “De Palma” a inizio canzone. Altrimenti la stagione non decolla. ‘Cinema spento’ poi ha un difetto: non si capisce un tubo di quello che canta Ana Mena. Hit al 10%.

'Sesso e Samba' - Tony Effe e Gaia: voto Per l'amor del cielo. Ma ancora con sta favoletta, peraltro del tutto fuori luogo, della favela che è un luogo magico e suggestivo? "Metto benzina, metto gasolina": già a inizio canzone a regnare è la noia. Lui che fa il giustiziere della notte: "Quando balli mi fai perdere i sensi, voglio ricoprirti di gioielli", "Vuole un figlio con me solo per farlo ricco e bello". Vi prego, basta. Hit al 10%.