Make-up, il ritorno dell’ombretto frost, il trucco occhi stile anni ‘90

Lo sguardo è in primo piano grazie all’effetto scintillante e metallico di questo prodotto

Ombretto frost (iStock Photo)

Ombretto frost (iStock Photo)

Roma, 7 dicembre 2023 – Negli anni ’90 e nei primi Duemila andava molto di moda l’ombretto frost, che è tornato di tendenza nel make-up contemporaneo, soprattutto in questa stagione. Si tratta di una particolare formula caratterizzata da un finish brillante, quasi metallico, con piccole particelle scintillanti. Aggiunge un tocco luminoso e riflessi particolari allo sguardo, creando un effetto glowy e luminoso sulle palpebre.

Gli ombretti frost di trenta o venti anni fa erano caratterizzati per lo più da tonalità fredde come il lilla, il blu scuro, l'azzurro, l'argento o il rosa pallido, con un finish metallico. A rendere popolare quel trend in quegli anni sono state celebrities come Christina Aguilera, Britney Spears, le Spice Girls e Kate Moss. In tempi più recenti, hanno riportato in auge questo trucco per gli occhi alcuni personaggi della serie ‘Euphoria’, Hailey Bieber, Gigi Hadid e Ariana Grande, che hanno riproposto questa tipologia di eye shadow in modo più moderno e sofisticato, ampliando la gamma cromatica.

Come si applica

Per quanto riguarda l'applicazione dell'ombretto frost, si consiglia di concentrare il trucco sugli occhi, per un make up equilibrato, senza eccessi. Si può partire con una base uniforme e luminosa sul viso, con un leggero contouring. Nello specifico, per l’ombretto frost l’ideale è usare un primer sulle palpebre, utile affinché le particelle scintillanti dell'ombretto non si depositino nelle pieghe della palpebra nel corso della giornata o della serata. Successivamente, l’ombretto può essere applicato anche con le dita. Si inizia dall'angolo interno dell'occhio fino a quello esterno, picchiettando il prodotto per ottenere la massima luminosità dall'ombretto. Infine, andrebbero sfumati i bordi con un pennello piccolo e applicate due o tre strati di mascara nero.

A chi sta bene

L'ombretto frost si adatta bene soprattutto a chi ha occhi chiari e freddi, come blu o azzurri, e chi ha le sopracciglia poco definite, chiare o sottili, dal momento che può accentuare lo sguardo di chi ha queste caratteristiche e creare un effetto luminoso. Si adatta bene a look da sera o a trucchi più audaci, aggiungendo un tocco di glamour. Se si vuole un effetto sobrio ed elegante, sarebbe forse opportuno evitare colori troppo accesi e vivaci, ma dipende dai gusti personali, dall’outfit e dai contesti. Sul fronte delle labbra, si consiglia di rimanere su toni nude freddi come la nuance taupe (un mix di grigio e marrone), il viola e il malva, ma anche marroni molto scuri per un effetto vintage ricercato. Se si vuole replicare anche in questo caso una tendenza degli anni 2000, si può fare un contorno marcato con la matita, completando con un tocco di scintillante lip gloss.

Per iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro