19 apr 2022

Julia Roberts torna alla commedia romantica

L'attrice spiega come mai il film 'Ticket to Paradise', interpretato accanto a George Clooney, l'ha spinta a rompere un digiuno artistico che durava da 20 anni

Julia Roberts
Julia Roberts

Grazie a film come 'Pretty Woman', 'Notting Hill' e 'Il matrimonio del mio migliore amico', Julia Roberts ha recitato in alcune delle migliori commedie romantiche che si ricordino. Poi però ha smesso di frequentare questo tipo di film e per vent'anni si è dedicata ad altro: il digiuno è terminato grazie a 'Ticket to Paradise', che interpreta accanto a George Clooney e che uscirà al cinema nel corso dell'autunno 2022 (il 21 ottobre negli Stati Uniti, da noi ancora non si sa).

Perché è tornata alla commedia romantica

Parlando con il New York Times, Julia Roberts ha detto che "spesso le persone ritengono che io non volessi più recitare in una commedia romantica e traevano questa conclusione dal numero di anni trascorsi dalla mia ultima esperienza in quel campo". La verità è però un'altra: "L'avrei fatto se avessi letto un copione con il livello di scrittura di 'Notting Hill' o con il divertimento pazzo di 'Il matrimonio del mio migliore amico'. Ma copioni di questo tipo non mi sono capitati fra le mani fino al film di Ol Parker". Il riferimento è, appunto, a 'Ticket to Paradie', scritto e diretto dall'autore di 'Imagine Me & You', 'Now Is Good' e 'Mamma Mia! Ci risiamo'.

'Ticket to Paradise', il film con George Clooney

La trama di 'Ticket to Paradise' racconta di Wren e della sua migliore amica Lily, che si concedono una vacanza a Bali dopo avere conseguito la laurea. Qui Lily decide improvvisamente di sposare un ragazzo del posto e questo spinge i suoi genitori divorziati (interpretati da Julia Roberts e George Clooney) a cercare di impedire che la figlia compia il medesimo errore fatto da loro venticinque anni prima. Nel frattempo, anche Wren trova l'amore in un medico di Bali.

L'entusiasmo di Julia Roberts

Julia Roberts ha solo parole di lode per 'Ticket to Paradise' e afferma di essere stata convinta a recitarvi non soltanto perché il copione era di livello. I suoi tre figli hanno infatti "alzato l'asticella: per me non si tratta più solamente di capire se la sceneggiatura è valida, ma anche di trovare il giusto equilibro con gli impegni di mio marito e con quelli dei mie figli e in generale quelli della famiglia. Mi inorgoglisce molto essere una donna di casa e una madre di famiglia". Insomma, il ritorno di Julia Roberts alla commedia romantica avviene dopo una lunghissima attesa, ma grazie a un titolo che marita moltissimo. O almeno, questa è la convinzione di Roberts: staremo a vedere se pubblico e critica saranno d'accordo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?