Gabriella Labate, la malattia rara e l’amore di Raf. “Lui sempre accanto”

L’ex star del Bagaglino torna in libreria con il romanzo ‘Nudi’. La lettera al compagno di vita

Gabriella Labate con il marito Raf
Gabriella Labate con il marito Raf

Roma, 24 novembre 2023 - Gabriella Labate, showgirl ex star del Bagaglino e moglie di Raf, torna in libreria con il romanzo ‘Nudi’ - edito per la prima volta con il titolo ‘La gonna bruciata’ – e si confessa sulla malattia rara che l’ha colpita.

Al Messaggero parla di quella “cicatrice enorme” che le ha lasciato, perché i chirurghi le hanno “dovuto togliere una massa che dall’utero era arrivata fino al cuore. Io lo chiamo “il mio Mostro”.

“È una patologia rarissima”, l’ha definita la showgirl. Ricordando che sua marito Raf “ha vissuto con me, notte e giorno, al decimo piano del Policlinico Gemelli per mesi”.

Gabriella Labate e la malattia

Tutto era iniziato con un ricovero d’urgenza. Poi la diagnosi e la necessità di operare subito.  “Praticamente mi era cresciuto questo Alien, come lo chiamo io, dall’utero era entrato nelle ovaie e attraverso le vene ovariche si è ramificato in tutti i vasi sanguigni fino al cuore”, era stato il suo racconto in passato.

Il roman

zo di Gabriella Labate

Il romanzo della moglie di Raf è stato pubblicato in una nuova edizione per il marchio Love di Compagnia editoriale Aliberti, incorniciato da tre scritti inediti: un lungo racconto di vita e due lettere, una indirizzata ai figli Bianca e Samuele e una a suo marito Raffaele, suo compagno di vita. Nel volume, scritto in forma di diario acronico, osserviamo Sara, la protagonista, prima bambina, poi ragazza e infine donna. Sara racconta della nonna, e del suo triste stratagemma per liberarsi - con celato dolore - della figlia di troppo, affidandola a un convento di suore. Racconta di un’infanzia modesta ma tutto sommato serena, nonostante un papà violento e una madre infelice. Poi racconta di Miki, l’amore della giovinezza, e con esso un inconfessabile segreto, che resiste alle avversità del reale e scava un percorso possibile sottotraccia, sbucando in superficie al momento del bisogno. Racconta anche di fratelli e sorelle, di amicizie pro-fonde e di incontri rivelatori, fino al delicatissimo saluto all’amore eterno. Un libro intimo, scritto con grande intensità e con il cuore in mano, fra i più amati da Raf, il quale ha dichiarato: “Anni fa non avrei immaginato di poter elencare tra i miei preferiti un libro scritto proprio da Gabriella, invece il suo romanzo è entrato, senza dubbio a pieno titolo, a farne parte. Oggi sento di avere un motivo in più da sommare agli altri mille che mi spinsero a innamorarmi di lei tanti anni prima che avesse in mente di scrivere questo libro”.

Clicca qui se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro