Martedì 16 Aprile 2024

E cantava le canzoni Rino in mostra

Apre a Roma la mostra dedicata a Rino Gaetano, il cantautore scomparso nel 1981. La mostra ripercorre la sua carriera e la sua vita privata attraverso documenti, foto, cimeli artistici e oggetti personali. Un omaggio all'artista e alla sua eredità unica e contemporanea.

La tuba nera – regalo di Renato Zero – esibita al festival di Sanremo del 1978, i maglioni colorati sfoggiati nelle interviste, l’accappatoio indossato sfrontatamente al Festivalbar 78, ma anche gli oggetti personali come il passaporto, le sue macchine fotografiche, la collezione di dischi, le foto e le cartoline di famiglia, i testi dattilografati dei suoi testi. Apre a Roma, da oggi al 28 aprile, la mostra Rino Gaetano, la prima dedicata al cantautore, morto a soli 30 anni nel 1981, lasciando però un’eredità artistica che continua ad essere unica e contemporanea.

Al Museo in Trastevere, l’artista viene celebrato con un viaggio che ripercorre la sua formazione e gli aspetti più privati, attraverso "tante rarità" gelosamente conservate e concesse per l’occasione dalla sorella Anna: documenti, foto, cimeli artistici, dischi, video, strumenti musicali, oggetti, abiti di scena, manifesti e la collezione di cappelli che mettono in relazione la sua voglia di leggerezza con la sua capacità di affrontare temi impegnati, senza nascondersi.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro