Lunedì 20 Maggio 2024

Diagnosi precoce. Nuove terapie e guarigione. Esperti a confronto

Stabilire lo stato dell’arte della ricerca clinica nel tumore al seno e anticipare le sfide future tra innovazioni e opportunità....

Diagnosi precoce. Nuove terapie e guarigione. Esperti a confronto

Diagnosi precoce. Nuove terapie e guarigione. Esperti a confronto

Stabilire lo stato dell’arte della ricerca clinica nel tumore al seno e anticipare le sfide future tra innovazioni e opportunità. Sono gli obiettivi del convegno Prato Breast, che si conclude oggi a Prato, organizzato dalla Soc Oncologia medica dell’Ospedale Santo Stefano. (Nella foto, la presentazione dell’iniziativa).

Ogni anno in Italia circa oltre 55mila persone si ammalano di tumore alla mammella, la neoplasia più frequente nella donna e la prima causa di morte, con 15.500 decessi solo nel 2022. Nell’ultimo decennio i grandi progressi nella prevenzione e le nuove terapie hanno ridotto gradualmente la mortalità per questa patologia.

Le novità attese per il prossimo futuro aumentano ulteriormente la speranza per migliaia di pazienti, ma comportano nuove sfide per la comunità oncologica.

A centro del convegno, il trattamento della malattia in stadio precoce, i bisogni delle popolazioni speciali, le evidenze sull’uso degli anticorpi coniugati e dell’immunoterapia, fino alle nuove prospettive della genomica tumorale e del trattamento

dei tumori endocrino-resistenti.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro