Giovedì 11 Luglio 2024

Titanic al cinema: quando vedere in sala il film di James Cameron

In occasione del 25° anniversario, la storia d'amore fra Leonardo DiCaprio e Kate Winslet esce di nuovo nelle sale, rimasterizzata in 4K 3D

Foto: Paramount Pictures/20th Century Fox/Lightstorm Entertainment

Foto: Paramount Pictures/20th Century Fox/Lightstorm Entertainment

Mentre 'Avatar: la via dell'acqua' accumula quattrini al box office, un altro film di James Cameron potrebbe guadagnare la vetta delle classifiche degli incassi: si tratta di 'Titanic' (1997), che torna nelle sale cinematografiche di mezzo mondo, Italia compresa, in occasione del 25 anniversario dall'uscita originale. A partire dal 9 febbraio 2023 potremo vederlo in versione rimasterizzata 4K e 3D.

'Titanic' torna la cinema

Durante la produzione del film, i costi sempre più folli sembravano condannare James Cameron a diventare un esempio di ambizioni smisurate che vengono punite. Invece 'Titanic' fu un fenomeno globale, con un botteghino di oltre 2,2 miliardi di dollari. Merito degli effetti speciali all'avanguardia, un marchio di fabbrica, per Cameron. E merito anche della storia d'amore fra lo squattrinato artista Jack (interpretato da Leonardo DiCaprio) e la giovane e abbiente Rose (Kate Winslet), che si incontrano sul transatlantico RMS Titanic, si innamorano e sono coinvolti nel catastrofico naufragio dell'imbarcazione, dopo l'urto con un iceberg. Il film che torna in sala a San Valentino 2023 è sostanzialmente quello visto nel 1997, con la differenza che è stato restaurato e rimasterizzato. Il pubblico italiano si appassionerà ancora a 'Titanic'? Lo scopriremo fra un mese.

Il trailer per il 25° anniversario

Il destino di Jack

Questo paragrafo non deve essere letto da coloro che non hanno visto 'Titanic' e desiderano evitare spoiler. Parliamo infatti del finale del film, che nel corso degli anni ha fatto molto discutere i fan. Molti si sono chiesti se il personaggio di Jack avrebbe potuto salvarsi condividendo con Rose il pezzo di legno che teneva la donna a galla. James Cameron ha commissionato uno studio scientifico per dimostrare che la sua versione dei fatti era inevitabile e che, dunque, "Jack doveva morire": "Abbiamo condotto un'approfondita analisi forense insieme a un esperto di ipotermia. Abbiamo riprodotto la zattera del film, abbiamo preso due stuntman con la medesima massa corporea di Kate e Leo, poi abbiamo messo dei sensori su tutto il loro corpo e anche dentro il loro corpo. Li abbiamo immersi nell'acqua ghiacciata e abbiamo condotto dei test per capire se avrebbero potuto sopravvivere, ipotizzando una varietà di soluzioni. La risposta è che non c'era modo che potessero sopravvivere entrambi. Solo uno avrebbe potuto farlo". Le parole che abbiamo riportato vengono da un'intervista rilasciata a Postmedia lo scorso dicembre: la ricerca sarà pubblicata sul numero di febbraio del National Geographic, in occasione della nuova distribuzione di 'Titanic'.