Venerdì 21 Giugno 2024
BARBARA BERTI
Cinema e Serie Tv

Rocco Schiavone 5, quando esce: le nuove puntate su Raidue

Delusione tra i fan, che oggi aspettavano su Raiplay l'anteprima del primo episodio

Marco Giallini nei panni di Rocco Schiavone

Marco Giallini nei panni di Rocco Schiavone

Giallo per 'Rocco Schiavone 5'. La popolare serie Rai dedicata al vicequestore interpretato da Marco Giallini è diventata l’oggetto del mistero nella giornata odierna. Come recita un comunicato stampa della Rai, i nuovi episodi della quinta stagione sarebbero dovuti partire il 29 marzo su Raidue con l’anteprima del primo episodio disponibile su Raiplay il 27 marzo. Ma oggi sulla piattaforma streaming non c’è traccia di Rocco Schiavone. O meglio, sono disponibili solo le quattro stagioni passate. Delusione, quindi, per gli amanti della serie, curiosi di conoscere le novità e di rivedere finalmente Schiavone in azione.

Che fine ha fatto il vicequestore nato dalla penna di Antonio Manzini? Un cambio di palinsesto in quel di Viale Mazzini ha posticipato l’uscita della quinta stagione. Per cui Rocco Schiavone 5 si potrà vedere dal 5 aprile, in prima serata, su Raidue per quattro settimane (una puntata a settimana). E su Raiplay il primo episodio arriverà due giorni prima della messe in onda lineare, ovvero il 3 aprile.

Vicequestore ad Aosta, dove è stato trasferito per motivi disciplinari, Rocco Schiavone è un uomo con un senso etico tutto personale, che raramente coincide con quello che un poliziotto dovrebbe avere. È sboccato, brusco e le sue azioni spesso esondano i margini della legalità. Un uomo con un passato oscuro, con molti scheletri nell’armadio. C’è solo una persona al mondo che riesce a penetrare la scorza dura che Rocco si è costruito intorno: Marina, sua moglie. O meglio la donna che era sua moglie (interpretata da Isabella Ragonese nelle prime quattro stagioni e ora, per la quinta stagione da Miriam Dalmazio). Che lo è stata fino al 7 luglio del 2007, giorno terribile nella vita del poliziotto, nel quale la sua esistenza ha cambiato rotta, si è incrinata per sempre. Marina continua a vivere nella sua mente. Lui la vede viva e più bella che mai tutte le sere quando torna a casa. E la presenza della donna è l’unica cosa che gli rende sopportabile la vita ad Aosta, l’unica cosa che riesce, in qualche modo, a colmare la nostalgia per Roma, per gli amici di sempre, per la sua vecchia vita.