Domenica 14 Luglio 2024

I film in uscita a luglio 2024 su Netflix

Gli utenti della piattaforma streaming possono trovare ‘Un piedipiatti a Beverly Hills – Axel F’ a ‘Svaniti nella notte’

I migliori film in uscita a luglio su Netflix - Crediti: iStock

I migliori film in uscita a luglio su Netflix - Crediti: iStock

Non solo serie tv ma anche film inediti in arrivo su Netflix nel mese di luglio 2024. Tra nuove produzioni e attesissimi sequel, il catalogo non deluderà gli abbonati. A seguire potete leggere la guida con le pellicole più interessanti in arrivo nelle prossime settimane.  

Dall’horror di “Bodies Bodies Bodies” all’alta tensione di “Svaniti nella notte”

Brividi con “Bodies Bodies Bodies”, disponibile dal 2 luglio. Al centro della trama di questo film horror ci sono alcuni amici di lunga data, ricchi ventenni svogliati, pronti a darsi appuntamento nella meravigliosa villa con piscina di uno di loro, David (Pete Davidson). La sua ragazza Emma e l’amica Jordan, insieme ad Alice e al suo nuovo compagno, il quarantenne Greg, sono raggiunti da Sophie, accompagnata dalla sua ragazza, Bee, che nessuno di loro ha ancora conosciuto. La festa ha inizio tra musica, alcol, droghe in libertà, finché non viene proposto un gioco in stile “cena con delitto”. Uno di loro deve pescare una carta e sarà l’assassino. Gli altri dovranno scoprire chi sia l’omicida ed evitare di essere loro stessi delle vittime. Sembra un gioco innocente fino a quando le persone intorno a loro iniziano a morire davvero e tutto diventa reale… Dal 3 luglio è disponibile nel catalogo anche un attesissimo sequel di una serie di film diventati cult con Eddie Murphy protagonista. Parliamo di “Un piedipiatti a Beverly Hills - Axel F”. La sinossi ufficiale è semplice. Quarant'anni dopo il suo indimenticabile primo caso a Beverly Hills, il poliziotto di Detroit Axel Foley torna a fare ciò in cui eccelle: risolvere crimini e seminare il caos. La quarta pellicola della saga parte dalla scomparsa misteriosa di Billy Rosewood, il tenente del Dipartimento di polizia di Detroit. Per questo motivo, l’agente Axel Foley, torna a Beverly Hills per indagare sulla corruzione all'interno del Dipartimento di polizia. Non sarà solo questa volta perché, accanto a lui, sarà presente anche sua figlia, Jane, insieme all'ex-fidanzato di quest'ultima, Bobby Abbott. A convincere l’attore a tornare a interpretare il celebre personaggio che gli ha dato la fama a livello internazionale è stata anche la sceneggiatura, giudicata valida e credibile, e l’idea di aver terminato la trilogia con un terzo capitolo che non lo aveva soddisfatto per nulla e trovava brutto come pellicola conclusiva. Le riprese della pellicola sono iniziate solo dopo la fine di di quelle de “Il principe cerca figlio” (questo presente, invece, su Prime Video). Un padre impegnato in una complicata procedura di divorzio parte per una missione pericolosa quando i suoi figli spariscono dalla casa isolata di campagna in cui vivevano. Questa la trama ufficiale di “Svaniti nella notte”, film in arrivo su Netflix dall’11 luglio 2024. Protagonista di questa pellicola italiana è Riccardo Scamarcio ed è il remake del film di produzione argentina "Séptimo" (in italiano "I segreti del settimo piano"). Ambientato e girato in Puglia, al centro del mistero l’improvvisa scomparsa di Giovanni e Bianca. I figli sono insieme nella masseria, insieme al padre Pietro. In preda al panico, l'uomo avverte l'ex moglie Elena, con cui è in causa per l'affidamento dei piccoli. Ma una telefonata gli svela che i figli sono stati rapiti. Se vuole poterli riabbracciare, allora dovrà pagare 150.000 euro in contanti entro 36 ore. L’ex moglie Elena è certa che i responsabili dietro la sparizione dei piccoli siano gli strozzini a cui Pietro deve dei soldi per i lavori di ristrutturazione falliti della masseria, e dà la colpa al marito. L’uomo non sa come recuperare l’ingente somma che gli è stata chiesta e, per questo motivo, chiede aiuto al malavitoso Nicola. Lui gli offre i soldi necessari se in cambio partirà immediatamente per un'isola tra la Puglia e la Grecia per ritirare un carico di droga e riportarlo indietro. Un thriller che promette alta tensione e numerosi colpi di scena.

Arrivano anche “Babylon” e “L’immensità”

 

Si cambia completamente genere con “Find Me Falling - Un'isola Dove Innamorarsi” in arrivo il 19 luglio sulla piattaforma streaming. La storia vede protagonista John Allman, una vecchia rockstar che, con il suo ultimo disco, ha provato a far decollare una carriera che sembra non avere speranza di ritornare ai fasti di un tempo. Infatti, nonostante il suo impegno e le speranze, il tentativo è fallito amaramente e il suo ritorno è stato un flop totale. A quel punto, il cantante decide di staccare da tutto e da tutti per prendersi una pausa e ritrovare gli stimoli giusto e l'ispirazione adatta. Abbandona la sua abitazione si trasferisce in una casa isolata su una scogliera dell'idilliaca isola mediterranea di Cipro. Ma il suo sogno di mantenere l'anonimato e un basso profilo termina poco dopo quando scopre che la casa che ha scelto attira i visitatori più disparati. Tra questi anche una vecchia fiamma e tra loro due la passione e il sentimento non sembrano essersi spenti nel corso degli anni. La commedia vede protagonisti Harry Connick Jr., Agni Scott, Clarence Smith e Andreas Phylactou. Il 21 luglio arriverà anche “Babylon” di Damien Chazelle. Siamo nella Hollywood degli anni Venti, durante il cruciale passaggio del cinema dal muto al sonoro. Un mondo di attori che raggiungono l’apice e che rovinosamente precipitano: c’è Nellie LaRoy (Margot Robbie), un’aspirante attrice che dalla sera alla mattina, dopo una festa a cui partecipano i divi del momento, si ritrova con un nuovo lavoro. In breve tempo diventa una star, di quelle osannate, inseguite e viziate. Brad Pitt interpreta Jack Conrad, attore pagatissimo e famoso per la sua vita privata sregolata. Per lui, l’arrivo del sonoro nei film distruggerà la sua carriera apparentemente incrollabile. Tra i film in arrivo, infine, segnaliamo anche “L’immensità”, uscito nei cinema a settembre 2022. A distanza di quasi due anni, arriverà anche sul catalogo di Netflix. La pellicola è ambientata a Roma negli Anni ‘70. Clara (Penélope Cruz) e Felice (Vincenzo Amato) sono sposati e hanno tre figli: Gino, Diana e la dodicenne Adriana (Luana Giuliani). Proprio quest’ultima preferisce farsi chiamare Adri perché si sente, nel profondo, un maschio. La ragazzina lotta per mostrare a tutti chi si sente davvero e la sua vera identità. Se il padre reagisce con violenza senza comprendere la figlia, la madre, invece, insieme a un’amica a cui Adri dà il suo primo bacio, sono le uniche a sostenerla nel suo percorso. Su Netflix dal 22 luglio.