Lunedì 17 Giugno 2024

Harry Potter diventa una serie tv: come sarà

Ogni stagione sarà basata su un diverso libro di J.K. Rowling

Harry Potter

Harry Potter

Harry Potter diventa una serie tv. Il sogno di milioni di appassionati del mago e delle sue avventure a Hogwarts si sta avverando. Sono infatti in via di definizione i termini dell'accordo fra tutte le parti coinvolte, compresa l'autrice J.K. Rowling, per la realizzazione e trasmissione da parte di Warner Bros con la rete Hbo per la produzione di una serie tv basata su Harry Potter. Proprio fra Warner Bros ed Hbo si sta chiudendo l'accordo

A riportare le prime indiscrezioni è Bloomberg, che ha rivelato che le stagioni dovrebbero essere sette ovvero una per ogni libro realizzato da J.K. Rowling. La stessa autrice sarà consultata e coinvolta nella realizzazione della serie tv, ma non parteciperà come coautrice o parte integrante dello staff di scrittura.

Quali saranno gli attori protagonisti non è ancora dato saperlo, visto che comunque siamo ancora alle fasi preliminari del progetto. Un progetto ambizioso, al quale Warner Bros starebbe pensando almeno da un paio d’anni. Il dato di fatto è che il cast potrà vedere forse la presenza di Emma Watson, Daniel Radcliffe e Rupert Grint – gli attori che nella saga interpretano rispettivamente Hermione Granger, Harry Potter e Ron Weasley – come comparse, ma la loro età non permette di certo che possano interpretare personaggi ragazzini o adolescenti.

Nei mesi scorsi si erano rincorse voci in merito alla possibilità che la serie tv trattasse di uno spin-off come “Animali fantastici e dove trovarli”, ma sembra che ora Warner Bros abbia deciso ufficialmente di puntare al “bersaglio grosso” scegliendo proprio di realizzare la serie su Harry Potter.