Giovedì 13 Giugno 2024
MONICA GUERCI
Cinema e Serie Tv

Giusina in cucina on the road, la nuova serie tv tra le tradizioni siciliane. Prima tappa: Noto

Giusi Battaglia riprende il viaggio nella sua amata isola. Dal 25 maggio su Food Network racconta tappa dopo tappa la cultura dei luoghi e i sapori della tradizione gastronomica

Giusi Battaglia torna in Sicilia nella nuova serie tv "Giusina in cucina on the road"

Giusi Battaglia torna in Sicilia nella nuova serie tv "Giusina in cucina on the road"

Roma, 23 maggio 2024 – Giusi Battaglia torna ai fornelli per una nuova avventura televisiva "Giusina in cucina on the road", al via su Food Network dal 25 maggio 2024 ogni sabato alle 15:45 su Food Network (canale 33), un programma prodotto da Casta Diva per Warner Bros. Oltre a proseguire il suo viaggio alla scoperta della tradizione gastronomica siciliana, Giusi non perderà occasione di mostrare le bellezze dei luoghi. In queste puntate la giornalista siciliana farà tappa a Modica, Noto, Palazzolo Acreide, Ragusa, Scicli e Siracusa, in compagnia di un grande amico, Lello Analfino, cantante, musicista e attore, che conosce ogni angolo della sua terra, che per lui non ha segreti.

Giusi Battaglia a Noto
Giusi Battaglia a Noto

La Sicilia, terra dai mille colori e sapori, dalla storia millenaria e dall’immenso patrimonio paesaggistico, è un luogo dove la cultura e l’arte si sposano perfettamente con una cucina fatta di piatti popolari della tradizione e ricette innovative di chef stellati. La cuoca giornalista annoterà sul suo diario di viaggio tutti gli insegnamenti e le emozioni che vivrà nel suo percorso: perché ogni incontro, ogni ricetta e ogni profumo arricchiranno il suo bagaglio personale e così anche il nostro.

Prima tappa Noto, la città barocca

Giusina in cucina on the road a Noto. Lello Analfino e Giusi Battaglia
Giusina in cucina on the road a Noto. Lello Analfino e Giusi Battaglia

Incantevole cittadina a pochi chilometri da Siracusa, Noto è un museo a cielo aperto e anche un luogo dove la cucina, racconta storie antiche e i piatti hanno il gusto autentico di questa terra. Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2002, la città affascina con le sue chiese barocche e gli splendidi palazzi nobiliari che si incontrano in ogni strada, vicolo e piazza. Giusi e Lello tra tappe culturali e tappe culinarie ci guidano alla scoperta di Noto, iniziando da Palazzo Nicolaci con la sua facciata barocca e le sfarzose sale in stile neoclassico.

Giusina in cucina on the road a Noto. Giusi Battaglia in cucina
Giusina in cucina on the road a Noto. Giusi Battaglia in cucina

Mentre la prima tappa gastronomica è al Ristorante Dammuso, dove Giusina incontra Giorgio, il proprietario, che racconta la storia del locale. In cucina, Giusina scopre i segreti delle chef, la mamma e la moglie di Giorgio, e assaggia due delle loro specialità: la Lumera e i Ravioli di Ricotta. Il viaggio prosegue a Villa Romana del Tellaro, scoperta solo nel 1971 questa villa offre un affascinante sguardo sul passato della regione.

Il Crudo di ricciola dello chef Marco Baglier del ristorante Crocifisso a Noto
Il Crudo di ricciola dello chef Marco Baglier del ristorante Crocifisso a Noto

La seconda tappa nel gusto porta Giusi al rinomato ristorante Crocifisso, insignito di una stella Michelin e guidato dallo chef Marco Baglier è un simbolo della cultura gastronomica siciliana, profondamente radicato nel territorio. Tra una chiacchiera e l’altra Giusina affianca lo chef nella preparazione di un raffinato crudo di ricciola con misticanza di verdure coltivate in idroponica, aceto giapponese, guarnito con salsa di mandorle e caviale di aringa affumicata. Che vien proprio voglia di andar li a gustare.