Martedì 28 Maggio 2024

Il prossimo film di Luca Guadagnino sarà 'Queer', con Daniel Craig

È l'adattamento dell'omonimo romanzo breve di William S. Burroughs, storia di sesso, droga e perdizione

Daniel Craig

Daniel Craig

Mentre continua a raccogliere consensi grazie a 'Bones and All', Luca Guadagnino già guarda al suo prossimo e film e ha messo nel mirino 'Queer', romanzo breve di William S. Burroughs. Secondo un'esclusiva pubblicata dal magazine Above the Line, il lungometraggio sarà interpretato da Daniel Craig. 'Queer' è considerato una sorta di sequel di 'La scimmia sulla schiena' (pubblicato in patria come 'Junkie'), un romanzo del 1953 e il cui titolo fa riferimento all'espressione utilizzata da Burroughs per indicare l'astinenza da eroina e morfina. 'Queer' è stato scritto fra il 1951 e il 1953, ma pubblicato solamente nel 1985: è uscito in Italia con il titolo 'Checca' (o anche 'Diverso') e racconta una storia ambientata in Centro America. La trama ruota attorno a Lee, alter ego dello scrittore, che tenta di sedurre senza successo il giovane Allerton. Come spiegato nella sinossi ufficiale del libro, "per risolvere le sue ossessioni mortifere e sessuali parte col compagno renitente alla ricerca dello Yage, droga assoluta, capace di dare il controllo totale sui cervelli, e dunque concupita da Russia e Stati Uniti, e da ogni amante". Il viaggio lo porterà da Città del Messico a Panama. Già in precedenza 'Queer' era stato al centro di un tentativo di adattamento, poi andato a vuoto: era successo nel 2011, quando Steve Buscemi aveva cercato di trarne un film e di dirigerlo. Ora la palla è passata a Luca Guadagnino, che ha trovato in Daniel Craig uno dei protagonisti principali: non è chiaro se interpreterà Lee oppure Allerton, ma a naso è più probabile che sarà Lee.