Sabato 22 Giugno 2024

La DGA annuncia le candidature per la migliore regia

Le nomination della Directors Guild of America mettono sugli scudi esordienti e vecchie glorie: scegliere i vincitori sarà difficile

Il regista Steven Spielberg (a sinistra) e la regista Charlotte Wells (a destra)

Il regista Steven Spielberg (a sinistra) e la regista Charlotte Wells (a destra)

In vista dei prossimi Oscar 2023, un pronunciamento importante è quello della Directors Guild of America, il sindacato che raccoglie circa 18mila registi e registe che lavorano nel cinema e nella televisione di tutto il mondo (anche se il grosso opera negli Stati Uniti). Da qui l'interesse per le nomination ai DGA Awards 2023, fresche di annuncio: ci sono grandi vecchi come Steven Spielberg ed esordienti di lusso come Charlotte Wells. Scopriremo chi avrà vinto nel corso della cerimonia che si terrà sabato 18 febbraio 2023, circa un mese prima dell'assegnazione degli Oscar.

DGA Awards 2023, le candidature per la migliore regia

Vale la pena di riportare le parole di Lesli Linka Glatter, presidente della DGA: "Il lavoro che celebriamo quest'anno è un perfetto esempio del potere del cinema, nelle mani di questi registi di grande talento: raccontare storie profondamente commuoventi e che ci riguardano tutti, nell'intimo. Il riconoscimento da parte dei colleghi mostra il cuore e l'anima al centro di questi film e ci congratuliamo con tutti i candidati per le loro storie potenti, raccontate in maniera brillante". Ecco dunque le cinque candidature. Todd Field per 'Tar' Joseph Kosinski per 'Top Gun: Maverick' Daniel Kwan e Daniel Scheinert per 'Everything Everywhere All at Once' Martin McDonagh per 'Gli spiriti dell'isola' Steven Spielberg per 'The Fabelmans'

DGA Awards 2023, le nomination per il migliore esordio alla regia

Ancora Lesli Linka Glatte: "La solidità e la visione di questi film, abilmente realizzati da registi esordienti, sono davvero stimolanti. La gamma di narrazioni messe in campo garantisce che il futuro del cinema è in buone mani, nel momento in cui riconosciamo il successo artistico di questo entusiasmante gruppo di candidati. Non vedo l'ora di scoprire cosa faranno negli anni a venire". Le nomination premiano quattro donne e un uomo. Alice Diop per 'Saint Omer' Audrey Diwan per 'Happening' John Patton Ford per 'Emily the Criminal' Antoneta Alamat Kusijanovic per 'Murina' Charlotte Wells per 'Aftersun' Per tutte le altre nomination, relative alle serie, ai documentari e agli spot pubblicitari, basta andare sul sito ufficiale della DGA.