Domenica 21 Aprile 2024

Chi è Marina Occhionero, Viola di ‘Studio Battaglia’

La seconda stagione della serie che vede protagoniste brillanti avvocate divorziste si chiuderà il 28 marzo

Marina Occhionero

Marina Occhionero

Il pubblico non ha fatto in tempo a vedere la prima puntata della seconda stagione di ‘Studio Battaglia’, ambientata a Milano e con protagoniste abili avvocate divorziste capeggiate da Marina Battaglia (Lunetta Savino), che deve già prepararsi a salutare le beniamine della serie. Le ultime puntate, infatti, andranno in onda martedì 26 marzo e giovedì 28 marzo. Marina ha tre figlie. Anna (Barbara Bobulova) e Nina (Miriam Dalmazio) – in mezzo a varie vicissitudini sentimentali – hanno seguito le orme professionali materne. La piccola di casa, invece, Viola, non vuole proprio saperne di codici e tribunali. Viola è interpretata da Marina Occhionero.

Viola Battaglia

Nella prima stagione di ‘Studio Battaglia’ Viola ha sposato il fidanzato Alessandro (Giovanni Toscano). Per mettere da parte i soldi per poi fare la luna di miele in Laos, uno dei loro progetti, i due vivono momentaneamente a casa di Marina, ma qualcosa sta per cambiare. All’inizio della seconda stagione, poi, Viola ha scoperto di essere incinta. Purtroppo, però, poco dopo ha avuto un aborto spontaneo. E ora la sorella Nina, sua confidente, non sa come dirle che invece, nello stesso momento, lei ha scoperto di aspettare una creatura…

Biografia

Marina Occhionero è nata in Piemonte nel 1993. L’attrice è originaria di Asti. Ha studiato recitazione e si è formata presso prestigiose accademie nazionali e straniere come il famoso istituto Silvio D'Amico di Roma, la Schaubuhne di Berlino, la Comédie-Française e il Conservatoire National D'art Dramatique di Parigi. Ha debuttato al cinema con ‘L’età imperfetta’ di Ulisse Lendaro. Sempre per il grande schermo ha poi recitato ne ‘La ragazza nella nebbia’, ‘In viaggio con Adele’, ‘Il primo re’, ‘Genitori quasi perfetti’, ‘Il talento del calabrone’ e ‘Gucci’ di Ridley Scott con un super cast internazionale composto da Lady Gaga, Adam Driver, Jared Leto e Al Pacino.

Fiction

A Marina Occhionero non mancano nemmeno varie esperienze televisive. Oltre a ‘Studio Battaglia’, prima e seconda stagione, l’interprete ha lavorato in ‘Non uccidere 2’, ‘Skam 2’, ‘Petra’, ‘Doc – Nelle tue mani’, ‘Monterossi’ (stagioni 1 e 2). Al suo attivo l’artista ha anche diversi riconoscimenti come il Premio Kineo Giovani Rivelazioni (Festival del Cinema di Venezia, 2018), il Premio Virginia Reiter (2019) e il Premio UBU Miglior attrice under 35 (2019).

Vita privata

Della sfera privata di Marina Occhionero non si sa molto. Ironia della sorte, considerando i temi e le ambientazioni di ‘Studio Battaglia’, Occhionero – come ha dichiarato lei stessa a ‘Vanity Fair’ – viene da una famiglia di avvocati, formata – secondo quanto è stato riportato da alcune testate – da suo padre Gianleonardo, da sua madre Anna e da Adele, sua sorella minore.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro