Giovedì 20 Giugno 2024
Roberto Davide Papini
Cinema e Serie Tv

Cartoons on the Bay: da Musker a Guarnido, i maestri dell’animazione nel festival Rai

Iwerks e Pichelli tra i protagonisti. Silvia Ziche firma il manifesto. Appuntamento a Pescara dal 29 maggio al 2 giugno

E' di Silvia Ziche l'immagine del manifesto di Cartoons on the Bay 2024

E' di Silvia Ziche l'immagine del manifesto di Cartoons on the Bay 2024

Roma, 24 maggio 2024 – E’ di Silvia Ziche, uno dei migliori talenti del fumetto italiano, il manifesto della 28esima edizione di Cartoons on the Bay, il festival internazionale dell’animazione organizzato da Rai Com e diretto da Roberto Genovesi. Un appuntamento che si terrà a Pescara dal 29 maggio al 2 giugno e che vedrà la partecipazione in concorso di 300 opere provenienti da 50 Paesi.   

Tra gli ospiti ci sarà Leslie Iwerks (nipote di Ub Iweks, creatore di Topolino insieme a Walt Disney, nel 1928) regista e produttrice. Il premio alla carriera andrà a John Musker regista della “Sirenetta” e di “Aladdin” (insieme a Ron Clements).

E poi ancora il cartoonist Juanjo Guarnido («Blacksad»), Sara Pichelli, tra i fumettisti italiani più apprezzati al mondo, celebrata con il premio Sergio Bonelli. A Stefano Bessoni sarà dedicata la mostra “Stefano Bessoni. Stop-motion e altre scienze inesatte”.

Lo sport sarà il tema dell'anno per celebrare le imminenti Olimpiadi e la Spagna, nazione ospite, sarà protagonista in collaborazione con l'Instituto Cervantes. Tra le hit in programma i concerti di Antonella Ruggiero, Emanuela Pacotto e dell'Ensemble del Conservatorio di Santa Cecilia. Infine l'anteprima nazionale per il film The Animal Kingdom di Thomas Cailley vincitore di cinque premi César.

"Esplorare le nuove tendenze e contribuire alla ricerca di nuovi linguaggi e alla produzione di cartoni animati sono due fattori che fanno parte del dna di un'azienda di servizio pubblico –dice Claudia Mazzola, presidente di Rai Com – è una vetrina preziosa e prova ne sono molti titoli in concorso e molti paesi rappresentati. Abbiamo non a caso tra di noi l'ambasciatore di Spagna che è anche il Paese ospite di quest'anno. Cartoons ci dimostra che la nona arte ha il diritto cittadinanza tra le le grandi opere dell'ingegno”