American Dad, la stagione 17 arriva su Disney+ dal 20 dicembre 2023

La diciassettesima stagione di American Dad sarà disponibile su Disney+ pochi giorni prima di Natale, dal 20 dicembre 2023

American Dad

American Dad

Sarà disponibile dal 20 dicembre 2023 su Disney+ la stagione 17 di American Dad. L’irriverente serie d’animazione, è in onda su TBS, (originariamente sigla di Turner Broadcasting System), rete televisiva via cavo americana di proprietà della divisione Warner Bros. Discovery U.S. Networks di Warner Bros. Discovery (WBD). Negli Usa, ad oggi, la serie è arrivata fino alla ventesima stagione, trasmessa a partire da marzo 2023.

American Dad, Stagione 17 su Disney+, anticipazioni

Inizialmente American Dad veniva trasmesso, negli Usa, su Fox (dal 2005 al 2014) ed è poi passata sulla TBS, sempre a partire dal 2014. In occasione dell’uscita della 17esima stagione, c'è stato festeggiato anche il 15° anniversario della serie sul canale e, per celebrare il tutto, c’è stata una maratona di 15 episodi, dal 17 aprile 2020 al 24 aprile 2020. Ogni episodio è stato selezionato con attenzione dal co-creatore Matt Weitzman, a simboleggiare i momenti salienti e cult di questa serie d’animazione.

La stagione 17 è composta da 22 episodi ed è stata trasmessa, in America, dal 13 aprile al 21 dicembre 2020. Ecco alcune anticipazioni e curiosità sugli episodi che potremo vedere su Disney+ a partire dal 20 dicembre prossimo.

Nel secondo episodio, intitolato in originale “A starboy is born”, per insegnare a Roger una lezione sull'obbedienza alle regole, Stan rapisce Abel Tesfaye (il vero nome del cantante The Weeknd), che desidera vivere una vita mondana lontano dai riflettori - e le cose si complicano quando Roger prende il posto di The Weeknd come star mentre The Weeknd diventa il nuovo ospite della famiglia.

Nell’undicesimo episodio, invece, Steve, Snot, Barry e Toshi si iscrivono a uno studio scientifico retribuito per ottenere protesi ai polpacci dopo che la maggior parte dei soldi che hanno risparmiato sono stati spesi da Steve. Intanto, Stan è depresso per la morte del custode della CIA e usa il soffiatore per foglie del custode deceduto per comunicare.

Tra le altre anticipazioni che possiamo darvi, sulla 17esima stagione, Klaus vuole sposare Shoshanna e, in un’altra occasione, diventa membro di Scientology. Inoltre, fa parte di questa stagione anche il 300esimo episodio della serie con una storia pensata appositamente per questo traguardo: gli Smith cacciano Roger di casa per aver rovinato loro la possibilità di partecipare a Family Feud e la saga di Golden Turd giunge alla sua tanto attesa e anticipata conclusione.

L’episodio 22, ultimo di questa stagione, si chiude con atmosfere natalizie: a Stan viene data un'opportunità magica per realizzare il suo sogno di Natale, dopo che le cose sono andate terribilmente male per lui…

American Dad, storia e curiosità della serie animata

American Dad è una serie animata creata da Seth MacFarlane, già autore e padre de I Griffin. Ha visto la luce nel 2005 per il canale televisivo Fox e, dalla dodicesima stagione, la serie va in onda su TBS.

In Italia, è andata in onda per la prima volta il 12 dicembre 2006 su Italia 1. Con l’arrivo di Italia 2, a partire dal 2011 il cartoon passò su questa rete, per poi essere ripreso da Italia 1 il 20 febbraio 2015, in seconda serata il venerdì. Le ultime stagioni sono state nuovamente trasmesse da Italia 1.

La trama racconta le vicende di una famiglia americana che vive a Langley Falls, Virginia, formata da Stan Smith un agente della C.I.A. repubblicano, sua moglie Francine e i due figli adolescenti Hayley e Steve. Alla famiglia si aggiungono Roger, un alieno che è stato salvato da Stan dall'Area 51, e Klaus, un uomo nel corpo di un pesce rosso risultato di un esperimento della stessa C.I.A. negli anni 1970 e che si esprime con un accento tedesco.

All’inizio, il personaggio di Klaus doveva essere originario della Francia e chiamarsi François. Quando Dee Bradley Baker fece il provino, disse ai produttori che il suo accento francese non era molto buono e che avrebbe invece letto le battute con un accento tedesco. Ai produttori, la sua proposta è piaciuta così tanto la sua performance dal modificare la storia e le origini del personaggio.

Il primo episodio della serie, è andato in onda subito dopo la messa in onda del Super Bowl XXXIX da parte della Fox il 6 febbraio 2005. L'episodio è stato trasmesso insieme ai Simpson e ha attirato 15 milioni di spettatori, con 23 milioni di spettatori in totale.

La media della prima stagione di American Dad, negli Usa, è stata di 8.49 milioni di spettatori, per poi calare di anno in anno, fino ad arrivare alla media di 1,118 nella dodicesima stagione andata in onda nel 2014. Il passaggio dalla Fox al canale via cavo TBS ha, ovviamente, modificato il numero di spettatori e di share. Nonostante ciò, è stata comunque rinnovata fino ad una ventesima stagione, a conferma che i risultati vengono ritenuti comunque soddisfacenti.

Mentre si è conclusa la stagione 20 negli Usa, i fan hanno iniziato a chiedersi se – e quando- sarà mandata in onda la 21esima. Ad oggi, conferme ufficiali non ce ne sono ancora. Ma si prevede che la stagione 21 potrebbe uscire su TBS a marzo o maggio 2024, probabilmente trasmessa in streaming anche su Hulu in un secondo momento.

Le date di uscita di marzo e maggio 2024 sono legate agli schemi seguiti dalle stagioni precedenti della sitcom, nei quali era previsto un intervallo di tempo di tre o sei mesi dopo la fine di una stagione e prima dell'inizio di quella successiva. Nulla è ancora stato confermato e molto dipende anche dagli scioperi degli sceneggiatori che, per mesi, hanno paralizzato il lavoro e ritardato il via alle riprese di numerose serie tv, ad oggi rinviate di diversi mesi rispetto al piano originale e iniziale.

Il 12 maggio 2023, fu annunciato che gli showrunner di American Dad e dei Griffin, avrebbero lasciato temporaneamente lo spettacolo a seguito dello sciopero della Writers Guild of America del 2023. Sono tornati a lavorare allo show poche settimane fa, il 27 settembre 2023, una volta dichiarato terminata l’agitazione. Riusciranno a recuperare il periodo di stop per non far slittare il ritorno della serie su TBS?

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro