Martedì 11 Giugno 2024

Alberto Angela di nuovo in tv: condurrà un nuovo programma in estate

Nuova trasmissione in prima serata su Raiuno. Il titolo è ancora top secret, ma non sarà ‘SuperQuark’, marchio che “apparteneva” al padre Piero

Alberto Angela

Alberto Angela

Presto rivedremo alla conduzione in prima serata su Rai 1 Alberto Angela. Il conduttore, che è prima di tutto un paleontologo e un divulgatore scientifico, ha annunciato l’arrivo di una nuova trasmissione divulgativa che debutterà in estate. Per altri dettagli è tutto ancora un po’ prematuro, ma si sa che il programma non si intitolerà ‘Superquark 2023’ come forse ci si aspetterebbe.  

Gli annunci

A spiegare meglio la nuova iniziativa, per quel che è possibile sapere al momento, è stato proprio Angela, che ha dato l’annuncio domenica sera, 7 maggio, ospite di ‘Che tempo che fa’ presentato da Fabio Fazio. Inoltre lo studioso ha pubblicato un lungo post su in cui ha sottolineato l’importanza avuta dal padre Piero, che si è spento ad agosto 2022, per tanti giovani che, proprio grazie alla sua figura, si sono avvicinati al mondo della scienza e lo hanno scelto per il proprio percorso professionale.  

Un nuovo titolo

Fare un nuovo programma di divulgazione scientifica, dunque, significa per Alberto Angela continuare a portare avanti l’eredità di suo padre Piero e rispettare la sua memoria e il pubblico. Ci sarà però un nuovo titolo per la trasmissione che vedremo in estate: non sarà infatti ‘Superquark 2023’, a dispetto delle aspettative.  

La scelta

Il motivo è presto detto. ‘Superquark’ è un brand storico lanciato da Piero Angela e strettamente legato alla sua figura, ed è giusto che rimanga tale. Allo stesso tempo, è importante che il figlio Alberto si differenzi e affermi la propria identità con un nuovo marchio. Contestualmente, il presentatore ha chiesto all’azienda, la Rai, di ritirare il nome di ‘SuperQuark’ e non usarlo più, un po’ come si fa nel calcio o in un altro sport con la maglia e la divisa dei professionisti più amati che si sono ritirati e non giocano più.  

L’eredità di Piero Angela

Il paleontologo, sui social, ha raccontato che dopo la morte del padre, storico volto televisivo, ha pensato spesso a ciò che Piero Angela aveva lasciato a lui e a tutti gli altri. Dopo lunghe riflessioni ha pensato di raccoglierne il testimone e proseguire nella strada della divulgazione sul piccolo schermo e non solo. Prendere una simile decisione non è stato certo semplice. Parallelamente, però, Angela ha riflettuto sull’aiuto che possono ricevere molti ragazzi e ragazze in età scolastica che, vedendo la sua nuova trasmissione – a livello di contenuti, una sorta di ‘Superquark 2023’, anche se si chiamerà in altro modo – potrebbero ricevere un input per capire dove indirizzare le loro passioni e le loro conoscenze.  

Cosa non cambia

Quindi cosa ci possiamo aspettare dalla nuova trasmissione estiva di Alberto Angela? Sempre quest’ultimo ha anticipato che il programma sarà un mix di tradizione e innovazione. Ritroveremo probabilmente i tanti linguaggi dello storico programma di Piero Angela. L’obiettivo sarà sempre quello di far sentire il pubblico a proprio agio, a casa.  

Cosa cambia

Questa volta il racconto scientifico sarà arricchito dall’esperienza della squadra che, con Alberto Angela, realizza in prima serata successi come ‘Ulisse’, ‘Meraviglie’ e ‘Passaggio a Nord-Ovest’, solo per citarne alcuni. Si tratta di programmi che ottengono ascolti davvero molto alti ogni volta che vanno in onda: segno dell’interesse e dell’affetto degli spettatori, che ricercano anche qualità e cultura oltre all’intrattenimento.