Venerdì 21 Giugno 2024
CONTENTS
Magazine

Chi è Laura Valente, la madre di Angelina Mango

La carriera e la vita privata di Laura Valente, ex voce dei Matia Bazar

Laura Valente

Laura Valente

Angelina Mango sta vivendo un periodo d’oro. Dopo la partecipazione ad Amici, ha vinto il Festival di Sanremo 2024 con “La Noia”, rappresentando l’Italia all’Eurovision Song Contest. A fine maggio ha pubblicato il suo primo disco di inediti che ha fatto il suo debutto direttamente al primo posto nella classifica Fimi.

Durante la sua esibizione sul palco del teatro Ariston, inoltre, ha commosso tutti con la sua interpretazione intensa di “La rondine”, originariamente scritta da Mango, suo padre, scomparso l’8 dicembre 2014. Ma Angelina è figlia d’arte a 360 gradi perché anche la madre, Laura Valente, è una cantautrice italiana molto apprezzata. Ecco la sua invidiabile carriera.  

La carriera e la vita privata di Laura Valente

Laura Valente è nata a Milano il 3 settembre 1963. Inizia a collaborare nel mondo della musica e viene notata da Gianni Bella e, grazie ad un duetto con il compositore, ottiene un contratto dalla Fonit Cetra. Nel 1983 conosce Pino Mango che, colpito dalla sua bravura, la sceglie come corista per alcuni suoi brani. Il primo 45 giri della cantante esce l’anno successivo. Continua con diverse collaborazioni, da Mango a Rosanna Fratello fino all’ingresso nel gruppo dei Matia Bazar. Era il 1989 quando Antonella Ruggiero decise di lasciare la band. Nel 1990 entra Laura Valente che si esibisce, per la prima volta nella nuova formazione, nel 1991, dal vivo, ad Amsterdam. Partecipano al Festival di Sanremo nel 1992, poi al Cantagiro e al Festivalbar.

Dopo una serie di album di successo e concerti che cementano il successo del gruppo nel panorama italiano, nel 1998 muore il bassista del gruppo, Aldo Stellita, dopo una lunga malattia. Gli altri membri della band non se la sentono di continuare senza il collega, proprio perché visto da sempre come l’anima e il fulcro dei Matia Bazar. L’unico che sembra voler portare avanti l’eredità della band è Giancarlo Golzi.

Laura Valente si allontana dalla scena musicale per un per un periodo, prima di tornare, poi, come artista solista. Torna sul palco del Festival di Sanremo nel 2007 come ospite del marito Mango per il brano “Chissà se nevica”. Nel corso della sua carriera, ha pubblicato 4 dischi con i Matia Bazar e un solo album solista, uscito nel 1985 e intitolato “Tempo di blues”. Risale, invece, al 2010 il suo ultimo singolo, “Yo soy Callas”.

In tv è apparsa in alcune puntate del daytime di Amici per aiutare i ragazzi, come insegnante e coach, durante le loro performance dal vivo, suggerendo loro alcuni metodi efficaci per comunicare quello che stavano cantando e interpretando. Per quanto riguarda la sua vita privata, Laura Valente è stata insieme a Pino Mango dal 1983 fino al giorno della sua morte, avvenuta l’8 dicembre 2014, dopo un infarto mentre si esibiva in un concerto di beneficenza al PalaErcole di Policoro. I due si erano sposati dieci anni prima, nel 2004, e hanno avuto due figli, Filippo (nato nel 1995) e – ovviamente – Angelina, nel 2001. Mango si stava esibendo con uno dei suoi brani più celebri, “Oro”, nel momento in cui si è sentito male sul palco. E fu proprio quella canzone a segnare anche l’incontro con l’amata Laura. Infatti, quel giorno, lui era in sala di incisione impegnato a provare questo pezzo, quando conobbe la sua futura moglie e madre dei loro due figli.