Giovedì 25 Luglio 2024

Celine Dion, la colonna sonora di Titanic e il picco di ascolti dopo la tragedia del Titan

La storia di ‘My heart will go on’ che ha segnato la carriera della cantautrice canadese

Celine Dion

Celine Dion

Roma, 25 giugno 2023 - Dalla tragedia del Titan - il sommergibile di OceanGate Expeditions imploso mentre cercava di raggiungere il relitto del Titanic - alla canzone premio Oscar del kolossal di Cameron, ‘My heart will go on’, il più grande successo di Celine Dion.

TMZ ha scritto che il brano simbolo del kolossal con Leonardo DiCaprio e Kate Winslet è stato ascoltato più di 500mila volte su Spotify quando giovedì è arrivata la notizia che i 5 a bordo del Titan erano morti.

Approfondisci:

"Non salgo sul Titanic". E Marconi si salvò

"Non salgo sul Titanic". E Marconi si salvò

Ma quella ballata d’amore purtroppo non potrà essere ascoltata live dalla sua interprete più grande almeno fino all’anno prossimo. La cantautrice canadese infatti ha annullato il tour mondiale e al momento si è ritirata dal palcoscenico per una grave forma di malattia neurologica.

Celine Dion
Celine Dion

La storia di ‘My heart will go on’

“My heart will go on” ha vinto l’Oscar nel ‘98, è stato uno dei singoli più venduti nella storia, la seconda canzone di successo per una solista donna dopo ‘I will always love you’ di Whitney Houston. Eppure Cameron non l’amava e la stessa Dion si convinse a inciderla solo perché persuasa dal marito René Angelil. Il grande amore della sua vita morto di tumore nel 2016 a pochi mesi dalla scomparsa del fratello.

La malattia di Celine Dion

“Devastata dalla malattia, non ho le forze per cantare”, così ha annunciato Celine Dion a maggio. La cantante soffre della Sindrome della persona rigida, che già in passato l’aveva costretta a rinunciare agli impegni. “Sono delusa di dovervi deludere ancora una volta - aveva confidato  Celine -. Sto lavorando veramente tanto per recuperare le forze ma essere in tournée è difficile anche quando stai al cento per cento. E anche se mi si spezza il cuore, è meglio cancellare tutto fino a quando non sarò in grado di tornare di nuovo sul palco. Non demordo... e non vedo l’ora di tornare a essere con voi”.