Venerdì 19 Luglio 2024

Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini si sono sposati. “Per amore e per i diritti”

Celebrata l’unione civile a Napoli tra il 62enne e il 23enne, officiante il sindaco Manfredi. Testimone l’ex moglie del divulgatore Cristina Tavarro. La figlia di Antolini ha consegnato le fedi

Il bacio tra Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini (Ansa)

Il bacio tra Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini (Ansa)

Napoli, 22 dicembre 2023 - Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini hanno detto sì. Il 62enne e il 23enne si sono uniti civilmente a Napoli, con un messaggio di Emma Bonino e gli auguri dell'officiante sindaco Gaetano Manfredi. La cerimonia, affollata da fotografi, telecamere e tanti amici e attivisti che l'hanno colorata con look sgargianti, si è svolta al Maschio Angioino. Testimoni l'ex moglie del divulgatore Cristina Navarro, e Ilenia Antolini, cugina del giovane, padre della piccola elegantissima Melissa, 5 anni, che ha consegnato le fedi.

Arrivati insieme e festeggiatissimi, la coppia ha scelto abiti abbinati, entrambi sui toni del blu: per Cecchi Paone un classico tasmania di Gianni Molaro con gilet e camicia di seta. Per Simone la creazione di Emiliano Bengasi, uno stilista di Fermo, la sua città: un frac in broccato di seta con gilet doppiopetto in gradazioni tra azzurro e carta da zucchero.

 --DIRITTI. CECCHI PAONE: GOVERNO TIENE ITALIA ULTIMA SU MATRIMONI E ADOZIONI /FOTO "SIAMO QUI PER NOSTRO AMORE E PER DIRE A TUTTI 'SRIGATEVI'"(FOTO 1 di 2)
--DIRITTI. CECCHI PAONE: GOVERNO TIENE ITALIA ULTIMA SU MATRIMONI E ADOZIONI /FOTO "SIAMO QUI PER NOSTRO AMORE E PER DIRE A TUTTI 'SRIGATEVI'"(FOTO 1 di 2)

"Perché ci siamo sposati a Napoli? Perché insegno da 25 anni al Suor Orsola, qui ho fatto le elementari, Simone ha iniziato a Napoli la sua vita adulta. Non potevo non accettare l'invito di Manfredi tra l'altro arrivato durante il gay pride”, ha spiegato il 62enne.

"Napoli è una città inclusiva che riconosce ogni tipo di amore e di famiglia e ha molto da insegnare a tutta un'Italia ancora un pò retrograda. Progetti insieme? Abbiamo già una figlia di 5 anni che con il matrimonio ho deciso di tutelare ulteriormente dal punto di vista legale e formale. Purtroppo non posso adottarla, l'Italia è un fanalino di coda in questo senso. Siamo qui per dire a tutti che bisogna arrivare al matrimonio egalitario e all'adozione per i gay e i singles. Siamo un paese coltissimo ma che sul piano dei diritti civili se l'è dimenticato perché cultura e diritti civili vanno a braccetto. A Napoli succede, a Roma soprattutto al Governo ancora no”. 

Durante la cerimonia è stato trasmesso il videomessaggio di Emma Bonino: “Ricordatevi sempre che innamorarsi capita, per fortuna, poi arriva il tempo più complicato dell'amarsi, perché richiede volontà e disciplina. Se si arriverà poi al volersi bene vorrà dire che avete avuto una vita fortunata e felice. Nel frattempo godetevi questa giornata”.