Giovedì 20 Giugno 2024

Capitan Cook e le lance aborigene: ecco cosa si sta preparando dopo 250 anni

L'esito di una lunga trattativa tra un college inglese e la comunità indigena australiana. La storia del relitto

Roma, 3 marzo 2023 - Quattro lance aborigene rubate durante la spedizione del Capitano Cook in Australia a Kamay (Botany Bay) nel 1770, saranno restituite agli indigeni. La trattativa, dall'alto valore simbolico, dura da un decennio. Le lance sono state custodite per 250 anni al Trinity College dell'università di Cambridge.  Dal 1914 le 4 lance sono custodite dal Museo di Archeologia e Antropologia (MAA) di Cambridge.

Capitan Cook e le lance aborigene: cosa si sta preparando dopo 250 anni
Capitan Cook e le lance aborigene: cosa si sta preparando dopo 250 anni

Chi era Capitan Cook e perché la restituzione è importante

L'allora tenente inglese nel 1770 con il brigantino Endeavour fu il primo europeo a mettere piede in Australia. La nave otto anni dopo venne fatta affondare a Rhode Island, durante la guerra d'Indipendenza americana. Dopo 238 anni di ricerhce, il suo relitto è stato identificato nel 2016.  Quella spedizione era stata finanzaiata da re Giorgio III anche per la ricerca della Terra Australis Incognita di cuio si favoleggiava. L'Endeavour il 26 agosto 1768 arrivò in Nuova Zelanda e il 29 aprile 1770 raggiunse Botany Bay, vicino a Sydney.  Con quello sbarco si compì l'impresa. Cook in seguito venne promosso capitano. Rimase ucciso in uno scontro con gli indigeni alle Hawaii nove anni più tardi.

"Attendiamo con impazienza il ritorno delle lance"

Il rimpatrio delle lance e la loro restituzione "è importante da un punto di vista culturale", ha dichiarato la comunità indigena. Le diplomazie sono al lavoro da anni per arrivare a questo risultato. "I nostri anziani ne parlavano sempre", hanno aggiunto. 

Le parole del Trinity College di Cambridge

Sul suo sito, il Trinity College racconta così l'evento, spiegando di aver "accettato di restituire quattro lance aborigene alla comunità di La Perouse", che fanno parte della collezione del college da 1771. "Le lance furono prese dal tenente James Cook da Kamay (Botany Bay) nel 1770 è la ricostruzione della storia -, al momento del primo contatto tra l’equipaggio dell’HMB Endeavour e il popolo aborigeno dell’Australia orientale". James Cook registrò che "40 lance furono prese dai campi degli aborigeni  nell’aprile di quell’anno, senza il loro consenso".

Che cosa significano le lance aborigene

Per gli esperti, le lance sono eccezionalmente significative perché rappresentano "i primi manufatti raccolti da un europeo in Australia" e "riflettono l’inizio di una storia di incomprensioni e conflitti". Su richiesta del La Perouse Local Aboriginal Land Council, il National Museum of Australia di Canberra ospiterà temporaneamente e si prenderà cura delle lance fino a quando il Visitor Centre di Kurnell non sarà pronto a riceverle. Nel 2015 e di nuovo nel 2020, alcune delle lance sono state restituite temporaneamente in Australia ed esposte nel Museo Nazionale in due mostre.