Domenica 14 Aprile 2024

A tutto volume: tornano le super cotonature anni ’60 e ’80

Le chiome vaporose e un po’ retrò sono amate anche da Margot Robbie, Dua Lipa e Anne Hathaway

Il ritorno dei capelli cotonati

Girl portrait sixties style look

Da qualche tempo sono tornate di moda le maxi cotonature tipiche degli stili degli anni ’60 e ’80 fino al recente fenomeno Barbiecore, a partire dal successo che ha avuto al cinema il film con Margot Robbie. Ma oltre a questa attrice anche la cantante Dua Lipa e un’altra loro collega come Anne Hathaway hanno mostrato di amare questo tipo di acconciatura che gioca con i volumi e la massa.  

Come fare la cotonatura

A prescindere dal taglio e dalla tipologia di capelli che si hanno – lunghi o corti, fini o spessi – la cotonatura è sempre la soluzione ideale per dare volume e corpo alla propria testa, senza esagerare onde evitare l’effetto cofana, ma proponendo un tocco vintage rivisitato in chiave moderna. Ecco come fare. Si divide la chioma in ciocche, si prende la prima e la si tende verso l’alto. Si usa un pettine a denti medi o stretti e si pettina la ciocca all’inverso, dalle punte alle radici così da creare volume. La si fissa con la lacca, anche per assicurare una buona tenuta. Si va avanti seguendo questo metodo per la parte che si vuole cotonare o per tutta la testa, se si desidera, sempre fissando tutto con un prodotto di styling in spray. Quando si è completato il procedimento, si pettina con delicatezza la parte superiore della chioma e si conclude facendo l’acconciatura che si vuole. Non bisogna mai passare né spazzola piatta o tonda né il pettine usato per la cotonatura arrivando fino alla radice, ma rimanendo sempre attentamente sulla superficie della testa per non sgonfiare il volume ottenuto in precedenza.

A chi sta bene

I capelli cotonati hanno il pregio di creare volume soprattutto sulla parte alta della testa o sulle mezze lunghezze o punte, a seconda delle zone in cui si lavora con il pettine, come descritto in precedenza. Dunque il tipico effetto bombato della cotonatura potrebbe essere strategico soprattutto: - per ammorbidire i lineamenti dei visi quadrati e un po’ spigolosi - per accorciare visivamente i visi lunghi - per riempire un viso magro con guance scavate - per compensare un naso importante

Consigli

Non bisogna esagerare per creare un bel volume sulla testa. Dipende ovviamente da gusti ed esigenze, ma in linea di massima basta lo stretto indispensabile per dare corpo e consistenza alle radici. Meglio non farla sui capelli puliti, che sarebbero troppo lisci, e quindi avrebbero scarsa tenuta. Si lavora sempre con il pettine sull’interno di ciascuna ciocca (che deve essere almeno di 2-3 centimetri e che va vaporizzata preliminarmente con un po’ di lacca spruzzata sulle attaccature), in modo da rendere la cotonatura pressoché invisibile, ma consistente.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro