Venerdì 21 Giugno 2024

Ucraina news. Lukashenko: “Serve tregua immediata, all’orizzonte guerra mondiale”

Missili su Zaporizhzhia: “Distrutte infrastrutture civili”. Zelensky: “Un anno dalla liberazione di Bucha. Non perdoneremo mai”. Casa Bianca: “Russia offre generi alimentari a Pyongyang in cambio di armi”. Giornalista Wsj arrestato: scambio di accuse fra Mosca e Washington. Ok del parlamento turco alla Finlandia nella Nato

Roma, 31 marzo 2023 - Guerra in Ucraina, interviene il presidente bielorusso Alexander Lukashenko, chiede una “tregua immediata”, per il rischio di una “guerra mondiale”, affermando che se la leadership russa potrebbe dovesse intravedere i rischi di un collasso, potrebbe utilizzare le armi più terribili. Risposta immediata di Mosca: andremo avanti. E Kiev: “Tregua inammissibile, darebbe alle truppe russe il diritto di restare”.

Intanto attacco russo nella notte e al mattino nel distretto di Zaporizhzhia, dove si trova la centrale nucleare più grande d'Europa. Dopo gli attacchi della serata di ieri con droni kamikaze e missili S-300 che avevano colpito Kharkiv, nella regione di Belgorod, secondo le autorità locali la nuova offensiva di Mosca è arrivata con una serie di bombardamenti con sistema missilistico, provocando la distruzione di infrastrutture civili.

Giornalista arrestato, WSJ chiede espulsione dell’ambasciatore e dei media russi dagli Usa

L'offensiva di Zaporizhzhia arriva dopo l'annuncio di una nuova coscrizione di primavera imposta da Vladimir Putin, che ha richiamato alle armi altri 147mila cittadini. In Russia, la coscrizione è periodica: nell'autunno del 2022 erano state chiamate 120 mila persone, mentre la scorsa primavera 134mila. Secondo l'intelligence britannica, le autorità di Mosca ora si starebbero preparando ad avviare una grande campagna di reclutamento per arruolare 400.000 nuovi soldati.

Botta e riposta fra Cremlino e Casa Bianca il giorno dopo l'arresto di Evan Gershkovich, il giornalista del Wall Street Journal fermato in Russia. "Le accuse di spionaggio contro Evan Gershkovich sono ridicole", ha detto un portavoce di Joe Biden. "Su istruzione degli Stati Uniti, stava raccogliendo informazioni: è una spia", ha ribattuto il Cremlino.

Guerra in Ucraina: le news live

8:00Casa Bianca: "Mosca offre generi alimentari a Pyongyang in cambio di armi"

La Casa Bianca dispone di nuovi elementi a conferma dei tentativi della Russia di procurarsi armi dalla Corea del nord, in cambio di cibo ed altri beni essenziali di cui Pyongyang ha bisogno. "Nel quadro della proposta di accordo - ha dichiarato il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale della Casa Bianca, John Kirby - la Russia riceverà più di una ventina di tipi diversi di armi e munizioni da Pyongyang. Sappiamo anche che la Russia sta cercando di inviare una delegazione in Corea del Nord e che sta offrendo cibo a Pyongyang in cambio di munizioni".

8:11Ok del parlamento turco a Finlandia nella NatoIl parlamento turco ha approvato un disegno di legge che consente alla Finlandia di aderire alla Nato, aprendo la strada all'adesione di Helsinki all'alleanza di difesa occidentale. Il parlamento turco è stato l'ultimo tra le assemblee dei 30 membri dell'alleanza a ratificare l'adesione della Finlandia, dopo che il parlamento ungherese ha approvato un disegno di legge simile questa settimana.
8:20Sindaco Mariupol: “Serviranno 20 anni per ricostruire la città”Ci vorranno venti anni per ricostruire Mariupol. A dichiararlo è stato il sindaco della città ucraina, Vadym Boychenko, in un'intervista all'emittente televisiva Freedom. Gli attacchi russi degli ultimi due mesi, ha affermato, hanno distrutto il 50% della città "moderna ed europea" che era stata costruita in tanti anni. La ricostruzione, il restauro dureranno almeno venti anni e richiederanno una spesa di circa 350 miliardi di Euro. Secondo Ukrinform, gli attacchi russi hanno creato "uno dei maggiori disastri umanitari" a Mariupol, distruggendo quasi il 90% della città dall'inizio della guerra.
8:53Kherson bombardata 64 volte nelle ultime 24 oreIl distretto di Kherson, nell'Ucraina meridionale, è stato costantemente sotto il fuoco russo nelle ultime 24 ore: l'esercito della Federazione ha bombardato l'area per 64 volte. Un civile è rimasto ucciso, distruzioni vengono riportate nei quartieri residenziali, come riferisce Unian. Il capo dell'amministrazione militare regionale Oleksandr Prokudin ha affermato che "nell'ultimo giorno, il nemico ha effettuato 64 bombardamenti, sparando 243 proiettili. L'oblast di Kherson è stato sotto il fuoco dell'aviazione russa e dell'artiglieria".
9:02Zelensky: “Un anno dalla liberazione di Bucha. Non perdoneremo mai”"Bucha: 33 giorni di occupazione. Più di 1.400 morti, tra cui 37 bambini. Più di 175 persone sono state trovate in fosse comuni e camere di tortura. 9.000 crimini di guerra russi. 365 giorni da quando è di nuovo una città ucraina libera. Un simbolo delle atrocità dell'esercito del Paese occupante. Non perdoneremo mai. Puniremo ogni colpevole". Lo ha scritto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky su Telegram oggi, a un anno dal ritiro delle truppe russe da Bucha.
9:20Mosca: “Nessun piano per seconda mobilitazione"In Russia non ci sono piani per una seconda mobilitazione di uomini da impegnare nella guerra in Ucraina. Lo ha affermato il contrammiraglio Vladimir Tsimlyansky dello Stato maggiore. "Voglio assicurare a tutti che lo Stato maggiore non ha intenzione di condurre la seconda ondata di mobilitazione. Le persone che sono già state chiamate per il servizio militare e i cittadini che hanno espresso il desiderio di prendere parte all'operazione come volontari sono abbastanza sufficienti per affrontare i compiti assegnati", ha sottolineato. Alla fine di settembre 2022 Mosca ha avviato una mobilitazione parziale e in 318.000 sono stati coinvolti nell'esercito come parte dell''operazione militare speciale' in

Ucraina.

10:50Lukashenko: “In Ucraina si profila terza guerra mondiale”. E propone tregua immediataLa terza guerra mondiale con incendi nucleari si profila all'orizzonte. Lo ha ha dichiarato il presidente bielorusso Aljaksandr Lukashenko, citato dalle agenzie russe. Lukashenko ha aggiunto che c'è un solo modo per risolvere il problema in Ucraina, "colloqui senza precondizioni" che "devono essere avviati subito". Il leader bielorossuo ha anche proposto una "tregua" immediata sulle linee attuali.
11:54Cremlino a Lukashenko: “Nostra operazione continua”Il Cremlino ha sentito la proposta del presidente bielorusso Alexander Lukashenko per un cessate il fuoco in Ucraina, ma "per la Russia non cambia nulla e l'operazione militare speciale continua". Lo ha detto il portavoce Dmitry Peskov citato dalla Tass.
14:40Kiev: tregua inammissibile“Ancora una volta per punti. Qualsiasi cessate il fuoco significa il diritto della Russia di rimanere nei territori occupati. Questo è totalmente inammissibile. L'Ucraina ha il diritto di spostare truppe ed equipaggiamenti sul proprio territorio come ritiene necessario. Strani 'peacekeepers' sembrano ridicoli”. Lo scrive su Twitter il consigliere della presidenza ucraina, Mykhailo Podolyak, senza tuttavia citare il presidente bielorusso Alexander Lukashenko che stamani ha auspicato una “tregua” immediata in Ucraina.
19:12Zelensky a Bucha"Nelle strade di Bucha il mondo ha visto la malvagità russa, una malvagità senza maschere" ha detto il presidente Volodymyr Zelensky, in visita oggi a Bucha, nell'anniversario della liberazione della città, giorno che coincise con la scoperta delle torture e degli orrori commessi dai russi. "Popolo ucraino, hai fermato la più grande forza disumana del nostro tempo".
19:17Kiev: aviazione usa bombe JdamL'aviazione ucraina ha iniziato ad usare i sistemi Jdam (joint direct attack munitions) che trasformano le bombe in 'bombe smart' ad alta precisione. "Usiamo le cosiddette bombe Jdam. Sono bombe di fabbricazione occidentale, che la nostra aviazione ha impiegato con un certo successo per colpire obiettivi critici. Sono bombe leggermente meno potenti, ma di estrema alta precisione. Vorremmo averne di più per consolidare i nostri successi al fronte", ha affermato Yurii Ihnat, portavoce dell'aviazione ucraina.