Mercoledì 24 Luglio 2024

Ucraina colpisce centri logistici russi. Sanna Marin a Kiev: le news di oggi in diretta

Aviazione e artiglieria in azione: attaccati un complesso missilistico antiaereo, depositi di munizioni, stazioni di controllo e veicoli antiaerei. Il capo dei Wagner: "Putin ci ha tagliato fuori dai rifornimenti"

Roma, 10 marzo 2023 - Guerra in Ucraina, l'esercito di Kiev ha colpito siti e centri logistici russi in territorio ucraino. Il potente contrattacco è scattato nella serata di ieri: in azione aviazione e artiglieria che hanno centrato un complesso missilistico antiaereo, depositi di munizioni, stazioni di controllo e veicoli antiaerei di Mosca. Questa mattina a Kiev intano nuovo allarme antiaereo. Le sirene di allarme hanno riecheggiato non solo nella regione della capitale, ma in tutto il territorio nazionale.

"A Bakhmut i cecchini ucraini fanno il tiro a segno sui Wagner"

Bombardieri B-52 Usa sempre più vicini all'Ucraina. La Nato vuole farsi vedere

Bakhmut, Prigozhin: "Putin mi ha tagliato fuori". Usa: "Pausa tattica dei Wagner"

Nell'ultimo punto militare il presidente Volodymyr Zelensky ha spronato il popolo ucraino a continuare nella resistenza dopo l'ultimo massiccia campagna missilistica di Mosca. "Non abbiamo altra scelta che vincere", ha detto Zelensky che ha ringraziato "tutti coloro che ora stanno combattendo per l'Ucraina", da "Bakhmut, Avdiyivka, Kupyansk, Liman e l'intero Donbass", nella "nostra regione di Zaporizhzhia, Nikopol, Kherson", "tutti coloro che proteggono tutte le nostre città e comunità e il nostro confine".

Zelensky e Sanna Marin al funerale di un soldato della Da Vinci (Ansa)
Zelensky e Sanna Marin al funerale di un soldato della Da Vinci (Ansa)

Guerra in Ucraina: la diretta

8:40Contrattacco di Kiev: gli obiettivi centratiTredici gli attacchi lanciati dalle forze armate ucraine nel corso del potente contrattacco partito ieri sera. Secondo lo Stato maggiore ucraino, l'aviazione ha colpito un complesso missilistico antiaereo, mentre unità di artiglieria hanno centrato 6 aree di concentrazione del personale militare russo, 2 centri logistici, 3 depositi di munizioni, 6 stazioni di controllo elettronico e 2 veicoli antiaerei in posizione di tiro.
9:00Capo Wagner: "Putin ci ha tagliato fuori dai rifornimenti"Il capo della compagnia Wagner Yevgeny Prigozhin ha detto di essere stato tagliato fuori dalle comunicazioni speciali con le autorità russe a causa delle sue richieste di fornire munizioni: siamo stati «tagliati fuori» da Putin. Lo riporta il servizio stampa di Prigozhin, citato dalla Cnn. "Per farmi smettere di chiedere munizioni, mi sono stati spenti tutti i telefoni speciali in tutti gli uffici e anche bloccati tutti i passaggi ai dipartimenti responsabili delle decisioni", ha dichiarato sul canale Telegram del suo ufficio stampa, aggiungendo che chiederà le forniture di proiettili attraverso i media.
9:25A Kiev il 30% degli utenti è senza riscaldamentoA Kiev, dopo l'attacco missilistico di ieri, il 30% degli utenti rimane oggi senza riscaldamento, mentre l'erogazione di elettricità e acqua sono state ripristinate. Lo riferisce Ukrinform che cita l'amministrazione militare locale a Kiev. "Non ci sono interruzioni di corrente. Approvvigionamento idrico in modalità normale. Fornitura di riscaldamento in fase di recupero, ha sottolineato il capo dell'amministrazione locale Serhii Popko. Alle 7.50, il 30% dei consumatori è senza riscaldamento. I lavori di ripristino sono proseguiti per tutta la notte e continuano tuttora".
10:00"A Bakhmut pausa tattica del Gruppo Wagner""Sembra che il gruppo mercenario privato Wagner si stia prendendo una 'pausa tattica' a Bakhmut". Lo ha scritto su Twitter l'Istituto per lo studio della guerra. Il think tank statunitense ritiene che Wagner stia aspettando "l'arrivo di rinforzi sufficienti di truppe russe convenzionali prima di proseguire con la battaglia".
10:20Gb: "Russia effettua raid quando ha massicca quantità di missili""L'intervallo tra le ondate di attacchi missilistici russi sta aumentando, perché la Russia probabilmente ha bisogno di accumulare missili di nuova produzione affinché ogni raid sia abbastanza potente da colpire efficacemente la difesa aerea ucraina". Lo scrive l'intelligence del ministero della Difesa britannico nel suo bollettino quotidiano su Twitter, osservando che ieri Mosca ha effettuato almeno 80 attacchi contro infrastrutture critiche in Ucraina durante i quali ha utilizzato missili da crociera, missili antiaerei, droni iraniani, nonché un numero insolitamente elevato di missili balistici ipersonici lanciati dall'aria. Questa è stata la prima grande ondata di attacchi a lungo raggio dal 16 febbraio 2023 e probabilmente una delle più grandi dal dicembre 2022. Funzionari ucraini hanno riferito di almeno 11 civili morti.
11:00Bloccarono difese dell'aeroporto di Kiev: arrestati capi AntonovL'ex direttore generale dell'azienda statale Antonov, il suo vice e il capo dell'unità di sicurezza dell'aviazione sono stati arrestati dai servizi ucraini per aver impedito all'esercito di Kiev di mettere in sicurezza l'aeroporto di Gostomel (a 10 chilometri dalla capitale) alla vigilia dell'invasione russa. Lo riferiscono i media del Paese. I tre, secondo l'accusa, proibirono intenzionalmente all'esercito ucraino di costruire fortificazioni intorno all'aeroporto. Il loro ostacolo ha portato le forze russe a prendere il controllo dell'aeroporto oltre che alla distruzione dell'aereo Antonov 225 Mriya, il più grande del mondo.
11:55Cremlino: "Rischio di provocazioni in Sud Ossezia e Abkhazia"Il Cremlino denuncia rischi di provocazioni in Sud Ossezia e Abkhazia, le due regioni della Georgia di cui Mosca ha riconosciuto la sovranità. Il portavoce Dmitry Peskov, ha spiegato che Mosca sta seguendo la situazione "con preoccupazione".
12:10Cremlino: "In Ucraina c'è anche chi vuole la pace con noi"Ci sono segni di "sobrietà" in Ucraina da parte di persone che vogliono la pace con la Russia, anche se è "prematuro" sperare che ciò porterà effettivamente alla fine del conflitto. Lo ha detto oggi il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, commentando quanto detto da Alexei Danilov, segretario del Consiglio di Sicurezza ucraino, secondo il quale c'è un numero crescente di cittadini ucraini che vogliono una soluzione negoziata con Mosca, e ciò rappresenta "una tendenza molto pericolosa". "In Ucraina - ha commentato Peskov, citato dall'agenzia Interfax - ci sono correnti di pensiero sobrio e di approccio al futuro nelle nostre relazioni bilaterali, e sono inevitabili, perché siamo Paesi vicini. È ovvio, e ne abbiamo già parlato in passato". Ma alla domanda se ciò potrò portare alla fine del conflitto, il portavoce russo ha risposto: "Per dirvi la verità è prematuro credere a questo", e ha aggiunto che a Kiev "continua a far scorrere la propaganda" contro la Russia. 
12:30Cnn: "Russia ha inviato in Iran armi Usa e Nato catturate"La Russia è riuscita a entrare in possesso di alcune delle armi e delle attrezzature fornite dagli Stati Uniti e dalla Nato e abbandonate sul campo di battaglia in Ucraina e le ha inviate in Iran, perché vengano smontate e analizzate in modo che poi Teheran possa tentare di crearne una propria versione. E' quanto hanno detto alla Cnn quattro fonti al corrente della questione.
12:45Nord Stream, Mosca: "Chiaro che colpevoli sono gli Usa""Per noi è chiaro che Washington è responsabile per questo atto terroristico senza precedenti". Lo ha detto il vice ministro degli Esteri Serghei Ryabkov in un'intervista a Russia Today in arabo, ripresa dalla Tass, in merito alle esplosioni sul Nord Stream. Ryabkov ha aggiunto che le presunte indiscrezioni fatte trapelare da fonti americane e pubblicate dal New York Times secondo le quali l'attacco sarebbe stato compiuto da "un gruppo pro-ucraino" sono "un tentativo da poco per sviare l'opinione pubblica internazionale".
13:43Sanna Marin a KievLa premier finlandese Sanna Marin è in visita oggi a Kiev, dove ha incontrato a Kiev Volodymyr Zelensky. Con il presidente dell'Ucraina ha onorato la memoria dell'eroe ucraino Dmytro Kotsyubail, partecipando alla funzione commemorativa nella cattedrale di San Michele.
15:15Un primo sistema Patriot arrivato in UcrainaIl Financial Times dà la notizia dell'arrivo in Ucraina del primo dei due sistemi difensivi di difesa aerea Patriot in Ucraina promessi da Stati Uniti e Germania. Il sistema non è ancora operativo. Altri sistemi Patriot dovrebbero arrivare dall'Olanda.
15:35Cnn: Russia manda in Iran armi Usa sottratte a ucrainiPiù volte la Russia, dall'inizio della guerra, ha inviato all'Iran armi e attrezzature Occidentali sottratte sul campo di battaglia alle forze ucraine. In diverse occasioni le truppe russe si sono impossessate di armi, tra cui sistemi anticarro Javelin e sistemi antiaerei Stinger. Queste armi poi vengono inviate in Iran in modo che siano copiate e fornite all'esercito iraniano.
15:40Wagner apre centri reclutamenoYevgeny Prigozhin, capo del gruppo mercenario russo Wagner, ha annunciato l'apertura di centri di reclutamento in 42 città della Russia.
16:00Zelensky al funerale di un soldato della Da VinciIl presidente ucraino Volodymyr Zelensky questa mattina ha preso parte al funerale di Dmytro Kotsiubailo, il militare di 27 anni ucciso il 7 marzo vicino a Bakhmut: "Fa male perdere i nostri eroi, coraggiosi e forti. Non lo dimenticheremo mai. E saremo sempre grati. Che la sua memoria sia eterna!". Ha aggiunto: "Ho consegnato a sua madre, Oksana Kotsiubailo, la Croce al merito militare che il figlio ha ricevuto postuma". Il funerale si è svolto nella cattedrale di San Michele a Kiev alla presenza di diverse centinaia di persone tra cui la premier finlandese Sanna Marin.
16:23"Situazione sempre più grave a Bakhmut""La situazione a Bakhmut si è aggravata", è l'allarme lanciato dalla vice ministra ucraina della Difesa Anna Malyar sul suo canale Telegram. "Le forze di Mosca stanno cercando di sfondare la difesa delle forze armate ucraine. L'esercito ucraino sta facendo tutto il possibile per impedire al nemico di realizzare le proprie intenzioni".
16:46Kiev: "Finora Mosca ha lanciato una ventina di missili ipersonici Kinzhal" Yuri Ihnat, portavoce dell'aviazione ucraina, citato da Ukrainska Pravda, ha reso noto che dall'inizio dell'invasione la Russia ha lanciato una ventina di missili ipersonici Kinzhal. Solo ieri i russi ne hanno lanciati sei. Il problema è che la contraerea di Kiev non riesce ad intercettarli perchè troppo veloci. La intelligence militare ucraina ha riferito che i russi ne avevano solo 50 prima dell'ultimo attacco: "Ora ne avranno ancora meno", ha affermato Ihnat. Sono missili costosi e serve tempo per produrli.