Giovedì 13 Giugno 2024

Ucraina, news in diretta: i Wagner si ritirano da Bakhmut. Mosca: armi nucleari in Bielorussia. 007 ucraini: “Putin obiettivo numero 1 per darlo all’Aia”

Nella notte pioggia di droni russi su Kiev. Confermato il ritiro dei mercenari dalla città martoriata. Fsb: “Arrestati sabotatori di Zelensky: volevano colpire centrali atomiche in Russia”. Vice capo intelligence ucraina: “Vogliamo eliminare Putin e Prigozhin”

Roma, 25 maggio 2023 – Vladimir Putin è l'obiettivo primario di Kiev "per la sua detenzione e consegna all'Aia”, secondo quanto precisato dall’intelligence ucraina.

Sulla linea di contatto continuano le manovre di accerchiamento di Bakhmut da parte delle forze di Kiev, che ormai hanno lanciato la controffensiva. La città è ancora in mano ai russi, e come aveva preannunciato Telegram il capo e fondatore della milizia privata russa Yevgeny Prigozhin, il gruppo Wagner ha iniziato a ritirarsi. Ieri lo chef di Putin aveva sferrato un pesante attacco alla nomenklatura del Cremlino e al capo dell'Operazione speciale il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu, colpevoli secondo lui di aver disgregato l'esercito russo, e avvertendo dei rischi della controffensiva di primavera degli ucraini.

Prigozhin, iniziato il ritiro del gruppo Wagner da Bakhmut
Prigozhin, iniziato il ritiro del gruppo Wagner da Bakhmut

Intanto aumentano gli atti di sabotaggio in Russia. I servizi di sicurezza russi Fsb hanno affermato di aver arrestato "sabotatori ucraini" che pianificavano attentati alle centrali nucleari russe. "Un gruppo di sabotatori dell'intelligence straniera ucraina... ha cercato di far saltare circa 30 linee di trasmissione di energia presso le centrali nucleari di Leningrado e Kalinin all'inizio di maggio per spegnere i reattori nucleari", ha dichiarato l'Fsb. Due due cittadini ucraini sono stati arrestati: erano riusciti a far saltare in aria una torre trasmittente della centrale di Leningrado.

Gli F-16 a Kiev, ormai in arrivo, le sconfitte sul campo e gli atti di sabotaggio, sembrano aver messo la Russia all'angolo, aumentando il rischio che ricorra all'uso di armi nucleari. E non è una buona notizia l'annuncio che le armi nucleari russe non strategiche sono in fase di dispiegamento in Bielorussia. Sarebbe la risposta di Mosca e Minsk alle attività della Nato in quest'area, ha dichiarato il ministro della Difesa russo Sergey Shoigu. Chiarendo che il Cremlino non trasferisce il controllo di queste armi alla Bielorussia e la decisione sul suo utilizzo spetta a Mosca.

10:00Intelligence Usa conferma: "Ucraini dietro ad attacco al Cremlino"Secondo l'intelligence degli Stati Uniti ci sarebbero i servizi di sicurezza ucraini sarebbero dietro l'attacco con droni al Cremlino di inizio mese, nonostante il presidente Volodymyr Zelensky lo abbia smentito.
10:11Shoigu: "Occidente provoca escalation"L'Occidente fa di tutto per far aumentare l'escalation militare secondo il ministro della Difesa di Mosca Serghei Shoigu. Il capo dell'Operazione speciale ha accusato Usa, GB e Ue di fornire armi e assistenza militare all'Ucraina, intensificando il conflitto armato. Shoigu è a Minsk per un incontro con il ministro della Difesa bielorusso Viktor Khrenin in cui è stato deciso lo spiegamento in Bielorussia di armi nucleari non strategiche.
10:19Zelensky: "Droni? Sappiamo come rispondere: 900 abbattuti"Zelensky nel discorso serale: "Sappiamo come rispondere, in particolare alla minaccia missilistica e al terrore costante dei droni iraniani", i temibili kamikaze Shahed, e "i nostri soldati ne hanno abbattuti 900 fino ad oggi. In totale circa 1.160 sono stati impiegati contro l'Ucraina".
10:23Inviato cinese per l'Ucraina domani a MoscaLi Hui, l'inviato speciale cinese per i negoziati sull'Ucraina, sarà domani a Mosca. Ne dà notizia il ministero degli Esteri russo.
10:29Mosca rafforza le difese delle regioni di Belgorod, Bryansk e KurskDopo i recenti attacchi, ma anche sabotaggi, il Cremlino ha inviato ingenti rinforzi nelle regioni di Belgorod, Bryansk e Kursk. Testimoni hanno parlato di interminabili colonne militari che nella notte hanno attraversato le città di Starobelsk, Lugansk e Krasnodon nella regione ucraina di Lugansk, al confine con la Russia. Il consigliere del ministero dell'Interno di Kiev, Anton Gerashenko, su Twitter ha commentato: "Putin ha deciso di rafforzare le difese delle regioni di Belgorod, Bryansk e Kursk dopo un'operazione di ricognizione e sabotaggio riuscita a Belgorod. Ciò significa indebolire le difese in prima linea nelle regioni di Lugansk e Donetsk".
11:14Mosca espelle 5 diplomatici svedesiLa Russia ha annunciato l'espulsione di cinque diplomatici svedesi in risposta ad un'analoga decisione del governo di Stoccolma nei confronti di cinque diplomatici russi. Il governo di Mosca ha anche deciso la chiusura del proprio consolato a Goteborg e di quello svedese a San Pietroburgo a partire dal prossimo primo settembre.
11:16Seul ha inviato migliaia di munizioni a KievIl Wall Street Journal (Wsj), che cita fonti anonime, ha scritto che Seul ha inviato a Kiev centinaia di migliaia di proiettili di artiglieria e la fornitura è in viaggio attraverso gli Stati Uniti. Seul ha raggiunto un "accordo confidenziale" con Washington per trasferire le munizioni negli Usa e consegnarle all'Ucraina.
11:50Kiev: "Controlliamo la periferia di Bakhmut"Le forze ucraine controllano la periferia sud-occidentale di Bakhmut, e affermano che il Gruppo Wagner si trova ancora nella città. Lo riferisce su Telegram la vice ministra della Difesa ucraina, Hanna Malyar. Secondo la Malyar Mosca sta sostituendo "le unità di Wagner con unità dell'esercito regolare nei sobborghi" della città.
11:56Seul frena: "Munizioni solo dopo valutazione sul campo"La notizia del Wall Street Journal sulla fornitura di munizioni a Kiev da parte della Corea del Sud è stata ridimensionata da Seul. Il consigliere per la sicurezza nazionale Cho Tae-yong ne parlerà in un'audizione parlamentare di mercoledì, e la decisione sarà presa in seguito. Ma secondo il Wsj Seul avrebbe già provveduto a farlo facendo passare per gli Usa. Ma Cho ha affermato: "Fino ad ora abbiamo fornito assistenza umanitaria e finanziaria all'Ucraina".
12:02Gli 007 ucraini: "Il nostro obiettivo primario è Putin"Il presidente russo Vladimir Putin è nel mirino dei servizi segreti ucraini. Il vice capo della Direzione principale dei servizi di Kiev, Vadym Skibitsky, intervistato dal quotidiano tedesco Welt ha affermato che lo zar resta "obiettivo primario" per gli 007 di Kiev. "La nostra priorità è distruggere il comandante dell'unità che ha ordinato ai suoi uomini di attaccare l'Ucraina", ha detto Skibitsky, aggiungendo che vogliono "Putin, perché coordina e decide cosa succede". Skibitsky ha parlato anche di un piano per distruggere il porto di Mariupol, diventato uno dei punti logistici critici delle forze di Mosca.
12:09Sempre Skibitsky ha confermato: "Stiamo cercando di uccidere Progozhin"Oltre a Putin i servizi segreti ucraini vogliono eliminare il fondatore del Gruppo Wagner, Yevgeny Prigozhin. Lo ha rivelato il vice capo della Direzione principale dei servizi di Kiev, Vadym Skibitsky, al Welt. "Qual è il suo rapporto con Yevgeny Prigozhin...?", ha chiesto il giornalista a Skibitsky: "Stiamo cercando di ucciderlo".
12:13Mosca ha subito risposto: "Chi protegge Putin è preparato"Dopo le dichiarazioni del vice capo degli 007 ucraini, che ha ammesso di voler eliminare Putin, il Cremlino ha risposto che i servizi incaricati della sicurezza del presidente russo "conoscono il loro lavoro e sanno quello che fanno".
12:31Prigozhin: "Kiev vuole uccidere me e Putin? Comprensibile""La scelta di uccidere il presidente Putin e me è comprensibile", così Yevgeny Prigozhin, il capo dei Wagner, ha commentato quanto afermato dal vice capo dei servizi segreti militari di Kiev, Vadim Skibitsky. "Posso dire che gli ucraini e, naturalmente, la direzione principale dell'intelligence, sono persone piuttosto crudeli", ha aggiunto Prigozhin.
13:00Arrestato 25enne: accusato di disegnare croci rosse in centro Mosca per droni nemiciKonstantin Kochanov, 25 anni, è in custodia cautelare dal 18 maggio per il caso delle croci rosse disegnate sull'asfalto in alcuni punti del centro di Mosca. Kochanov, secondo i servizi russi, avrebbe espresso "il proprio dissenso nei confronti dell'operazione militare speciale" in Ucraina e le sue azioni "hanno costituito una reale minaccia per la sicurezza dello Stato". E avrebbe dipinto le croci rosse nella notte, alla vigilia delle celebrazioni del 9 maggio, per favorire l'attacco di droni.
13:47I ribelli russi di nuovo in azioneNuovo blitz dei Corpo dei volontari russi: in un video due membri del gruppo sono davanti ad un ufficio postale russo. "Bene, amici!! Il Corpo dei volontari russi ha fatto qualcosa di impossibile. Siamo tornati in patria! La prova è dietro le mie spalle. Ancora una volta siamo entrati in territorio russo con battaglie o tranquillamente. Non ha più importanza", riporta il messaggio su Telegram.
13:50Russi liberano 106 ucraini catturati a BakhmutLiberati di 106 militari ucraini che erano stati fatti prigionieri dai russi mentre difendevano Bakhmut. "Tra coloro che sono tornati dalla prigionia ce ne sono alcuni che erano stati dati per dispersi", ha dichiarato il capo dell'ufficio presidenziale ucraino, Andriy Yermak. E' lui a negoziare con la Russia uno scambio di prigionieri di guerra. Yermak ha definito "eroi" tutti i liberati, tra cui otto ufficiali e 98 soldati e sergenti.
16:53007 Kiev: “Putin obiettivo numero 1”Sulla linea di contatto continuano le manovre di accerchiamento di Bakhmut da parte delle forze di Kiev, che ormai hanno lanciato la controffensiva. La città è ancora in mano ai russi, e come aveva preannunciato Telegram il capo e fondatore della milizia privata russa Yevgeny Prigozhin, il gruppo Wagner ha iniziato a ritirarsi. Ieri lo chef di Putin aveva sferrato un pesante attacco alla nomenklatura del Cremlino e al capo dell'Operazione speciale il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu, colpevoli secondo lui di aver disgregato l'esercito russo, e avvertendo dei rischi della controffensiva di primavera degli ucraini.
18:31Mosca: intercettati 2 bombardieri Usa sul BalticoAerei da caccia russi Su-35 e Su-27 si sono alzati in volo per intercettare due bombardieri americani sul Mar Baltico che minacciavano di violare i confini russi. Lo ha detto il ministero della Difesa di Mosca citato dalla Tass. 
22:01Sanzioni Usa al capo della Wagner in MaliGli Usa hanno annunciato una serie di sanzioni economiche contro Ivan Maslov, indicandolo come “il più importante responsabile del gruppo (paramilitare russo, ndr) Wagner in Mali” e accusandolo di tentare di procurarsi equipaggiamenti militari da utilizzare nel conflitto ucraino. “La presenza del Gruppo Wagner nel continente africano è una forza destabilizzante per qualsiasi Paese che ne consenta il dispiegamento sul proprio territorio”, ha detto il sottosegretario al Tesoro Usa preposto all’intelligence finanziaria e contro il terrorismo Brian Nelson.
22:41Usa, Danimarca e Olanda: ecco il piano di addestramento    per gli F16Stati Uniti, Danimarca e Paesi Bassi inizieranno nelle prossime settimane a progettare “un quadro di addestramento” nella gestione degli aerei da combattimento F-16 per le forze ucraine. Lo ha reso noto il segretario alla Difesa Usa, Lloyd Austin, in una conferenza stampa congiunta con il capo di Stato maggiore Usa, generale Mark Milley, dopo la dodicesima riunione del Gruppo di contatto per l’Ucraina. A questo incontro, che si è svolto on-line, hanno partecipato i funzionari militari e della difesa di cinquanta Paesi alleati, che hanno potuto ascoltare in prima persona le richieste dell’Ucraina, per bocca del suo ministro della Difesa, Oleksiy Reznikov.