Venerdì 19 Luglio 2024

Uno tsunami nel deserto del Nevada. Cosa è successo nella Death Valley

Il video diffuso dai ranger della Death Valley National Park

Uno tsunami nella Devils Hole del deserto del Nevada

Uno tsunami nella Devils Hole del deserto del Nevada

Los Angeles, 23 settembre 2022 - Uno 'tsunami' nel deserto, sembra incredibile ma è successo nella Death Valley americana come conseguenza dei forti terremoti in Messico: lunedì di magnitudo 7.7 con un morto e giovedì con altre due vittime. Durante il primo, alle 13.05 (Le 20.05 italiane), i ranger del National Park Service stavano conducendo ricerche nella Devils Hole, una grotta calcarea profonda 152 metri in Nevada, piena d'acqua, normalmente ferma come in una piscina, che all'improvviso ha iniziato a muoversi fino a formare delle onde di quasi un metro.

La cosa eccezionale è stata che il terremoto in Messico è stato localizzato a circa 2.800 chilometri dal Buco del Diavolo del Nevada. I ranger, che hanno assistito in prima persona, hanno confermato che il Devils Hole è un "indicatore insolito" dell'attività sismica in tutto il mondo, e che già in altre occasioni forti sismi in Giappone, in Indonesia o in Cile hanno agitato le sue acque.

Il Devils Hole è importante anche perché ospita il Cyprinodon diabolis Wales, conosciuto comunemente come Ciprinodonte di Devils Hole, un piccolo pesce blu-argento della famiglia Cyprinodontidae a rischio di estinzione, anche perché vive solo lì. I funzionari del parco hanno rassicurato: il prezioso e raro ospite non ha corso pericoli.