Terremoto in Giappone, video choc in rete: momenti da incubo in un parcheggio sotterraneo

La prefettura di Ishikawa la più colpita. Attimi di panico immortalati nei filmati amatoriali girati in presa diretta e diffusi via social. Così il sisma ha devastato le strade

Tokyo, 1 gennaio 2024 – Strade devastate, tetti crollati, edifici che tremano, persone che urlano. Via social arrivano le immagini del violento terremoto che ha colpito oggi il Giappone. Una scossa di magnitudo 7.5 che ha messo a dura prova il paese, che pure è preparato ad eventi sismici intensi. 

Il terremoto il Giappone, sui social la scossa in diretta
Il terremoto il Giappone, sui social la scossa in diretta

L’epicentro del terremoto è collocato al largo delle coste occidentali dell’arcipelago e tra le zona più colpite c’è la prefettura di Ishikawa: in particolare nella città di Wajima ci sono stati crolli e persone sono morte sotto le macerie. 

Un video girato nella località costiera di Uchinada mostra la strada devastata dal terremoto. Il terreno si è alzato fino a far crepare l’asfalto, deformato sotto l’azione delle forze di natura tettonica.

Terrore in un sotterraneo

Un altro filmato arriva dalla stazione di Kanazawa, dove persone in attesa dei treni vengono sorprese dalla potente scossa sui binari. La scossa in diretta viene immortalata anche in un affollato bowling, dove i clienti cercano riparo sotto i tavolini. Impressionanti anche le immagini riprese in un parcheggio sotterraneo: le macchine ‘ballano’ fra pilastri in cemento armato che ondeggiano in balia dell’onda sismica, mentre gli allarmi delle auto risuonano impazziti. Attimi che devono essere sembrati eterni a chi c’era: dalle testimonianze si evince infatti che non si è trattato di una manciata di secondi. L’evento è stato lungo. 

Al terremoto ha fatto seguito uno tsunami con onde alte che tuttavia non hanno superato il metro e venti. Le testimonianze video del maremoto arrivano da Wajima, nella penisola di Noto, all'estremità settentrionale della prefettura di Ishikaw. Il terremoto di oggi  – secondo la BBC – è il più forte mai registrato dal 1885 ad oggi.