Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
17 ago 2017

Attentato di Barcellona, il mondo si indigna

Dai politici ai politici, dal Papa al re di Spagna, tutte le reazioni all'attentato

17 ago 2017
Non è certo un membro del mondo dello spettacolo, ma l'account ufficiale su Instagram @franciscus di Papa Francesco conquista a mani basse la settima posizione della top 10 di quelli più seguiti. Ha 3.4 milioni di followers
Papa Francesco
Non è certo un membro del mondo dello spettacolo, ma l'account ufficiale su Instagram @franciscus di Papa Francesco conquista a mani basse la settima posizione della top 10 di quelli più seguiti. Ha 3.4 milioni di followers
Papa Francesco

Roma, 17 agosto 2017 - Dai capi di Stato e di Governo agli sportivi, da soli o in squadra: tutti reagiscono all' attentato di Barcellona con dolore, indignazione e preghiere. A cominciare da   Papa Francesco,  che a appreso con "grande preoccupazione quanto sta accadendo a Barcellona. Prega per le vittime di questo attentato e desidera esprimere la sua vicinanza a tutto il popolo spagnolo, in particolare ai feriti ed alle famiglie delle vittime". Anche il re di Spagna, Felipe VI, ha condannato immediatamente l'attentato definendo gli autori " assassini, semplicemente criminali che non riusciranno a terrorizzarci. Tutta la Spagna è Barcellona. Le Ramblas torneranno ad essere di tutti", si legge sul profilo twitter della Casa Reale di Borbone.

Il premier italiano Paolo Gentiloni twitta: "# Barcellona splendida e amica è sotto attacco Italia vicina alle autorità locali e spagnole. Pensieri rivolti alle persone colpite", ha scritto su Twitter il premier Paolo Gentiloni.

#Barcellona splendida e amica è sotto attacco Italia vicina alle autorità locali e spagnole. Pensieri rivolti alle persone colpite

— Paolo Gentiloni (@PaoloGentiloni) 17 agosto 2017

 

Anche gli Stati Uniti "condannano l'attacco terroristico di Barcellona. Faremo tutto il necessario per aiutare la Spagna. Siate tenaci, siate forti, vi amiamo!": questo il tweet di Donald Trump. Solidarietà anche dalla premier britannica, Theresa May.

Da parte sua il premier spagnolo Mariano Rajoy twitta: "I terroristi non sconfiggeranno mai un popolo unito che ama la libertà di fronte alla barbarie. Tutta la Spagna sta con le vittime e le famiglie".  E in un altro tweet il premier annuncia che si sta recando sul posto: "Massimo coordinamento per arrestare gli autori, rafforzare la sicurezza e assistere tutte le persone colpite. Unità".

"Tutti i miei pensieri e la solidarietà della Francia per le vittime del tragico attacco a Barcellona. Restiamo uniti e determinati", scrive su Twitter il presidente francese Emmanuel Macron . Il portavoce di Angela Merkel  denuncia  l'attacco "rivoltante" avvenuto a Barcellona: "Noi pensiamo con una profonda tristezza alle vittime dell'attacco rivoltante a Barcellona, con solidarietà e amicizia agli spagnoli", ha dichiarato. Anche il presidente russo Vladimir Putin si è unito al corso di cordoglio alle autorità spagnole per l'attentato terroristico che ha colpito oggi Barcellona. "Condanniamo con forza questo crimine crudele e cinico , commesso contro civili - ha scritto Putin nel suo telegramma di condoglianze al re Filippo VI di Spagna - Quanto accaduto, ancora una volta, conferma la necessità di una reale unione degli sforzi di tutta la comunita' internazionale nella lotta senza compromessi contro le forze del terrore". 

E gli sportivi, dicevamo. Fernando Alonso twitta tutta la sua tristezza e comunica vicinanza alle famiglie delle vittime:

"C'è stato un attacco terroristico a Barcellona. Sii forte Barcellona": così il fuoriclasse del club blaugrana Leo Messi esprime il dolore in un post con una foto che ritrae la città catalana dall'alto. Messaggio anche del Barca : "Con il cuore pesante per l'attacco alla nostra città. Tutta la forza e la stima per le vittime, le loro famiglie e cittadini di Barcellona", scrive il club catalano. "La città più bella del mondo, noi soffriamo per voi: forza e coraggio" il messaggio del'altro club, Espanyol.

Deeply saddened by the attack on our city. All our thoughts are with the victims, their families and with the people of Barcelona.

— FC Barcelona (@FCBarcelona) 17 agosto 2017

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?