Venerdì 19 Luglio 2024

Spazio, la Cina vuole piantare patate sulla Luna

Pronto un mini-ecosistema da spedire con la missione del 2018. L'esperimento in realtà punta allo scopo di fondare una colonia umana su Marte

Un sacco di patate, foto generica

Un sacco di patate, foto generica

Pechino, 14 giugno 2017 - I cinesi sono un popolo previdente. E così, nell'anno in cui lanciano il programma spaziale di esplorazione sulla Luna - in particolare sull'altra faccia, quella oscura - parallelamente sembrano preoccuparsi del sostentamento della futura popolazione di lunatici. Come? Piantando patate. Il China Daily relaziona sul programma: l'agenzia spaziale punta a creare un "mini-ecosistema sulla superficie lunare". Si vuole scoprire se il tubero tanto coltivato sulla Terra può crescere anche tra i sassi della Luna

Il progetto, guidato dagli scienziati dell'università di Chonqing, punta a realizzare questo mini-ecosistema all'interno di un cilindro di 18x16 centrimetri. Il tubo arriverà allunerà insieme alla missione Chang'e-4, prevista nel 2018. All'interno del cilindro saranno collocati semi di patate, ma anche larve d'insetto compresi bachi da seta (possono sopravvivere?).  Ma in realtà i cinesi non puntano tanto a colonizzare la Luna: l'esperimento è solo un passaggio importante che punta al ben più ambizioso scopo di fondare una colonia umana su Marte.