Domenica 26 Maggio 2024

Kadyrov, Novaya Gazeta: “Ha una necrosi pancreatica acuta”. La risposta è un video in palestra

Secondo la testata indipendente russa il leader ceceno sarebbe in condizioni gravissime. Sulla sua pagina social compare in un filmato mentre si allena: “Esercizi e positività”. Ma in un altro video fatica a parlare

In un video Kadyrov si allena in palestra

In un video Kadyrov si allena in palestra

Roma, 23 aprile 2024 – Quali sono le reali condizioni di salute di Ramzan Kadyrov? Secondo quanto scrive Novaya Gazeta Europe il leader ceceno sarebbe praticamente in fin di vita a causa di una “necrosi pancreatica acuta”, di cui il governatore soffrirebbe da 5 anni. La testata russa indipendente, che cita fonti  –  naturalmente anonime – dell’ospedale centrale di Mosca – riporta la voce di una persona vicina ad Adam Delimkhanov, suo stretto alleato in Cecenia: "Il vecchio leader non sarà più qui, la malattia lo ha colpito gravemente”. Il Cremlino starebbe cercando un sostituto alla guida della Cecenia già dallo scorso settembre quando Kadyrov sarebbe stato ricoverato per una grave crisi polmonare, conseguenza della sua malattia. Già allora girava voce che fosse più di là che di qua”.

Proprio mentre la notizia passa da Novaya Gazeta ai quotidiani occidentali, il Moscow Times rilancia un video pubblicato sulla pagina del social network russo Vkontakte, gestita da Kadyrov (o da chi per lui), in cui il comandante ceceno si allena in palestra. “Un giorno pieno, concluso con esercizio e positività”, la didascalia che sembra una risposta alle notizie sulla sua salute, mai citate esplicitamente. “Ricordatevi che prendersi cura della salute è un investimento nel futuro”. Kadyrov si esercita con gli attrezzi, fa allungamenti, flessioni, si esibisce persino in una mossa di wrestling. 

Lo stesso Moscow Times tuttavia cita un altro video comparso poco dopo la pubblicazione dell’articolo di Novaya Gazeta, stavolta sul canale Telegram di Kadyrov, dove il leader ceceno incontra funzionari regionali. “Qui Kadyrov non muove il corpo – Scrive MT – e lo si sente parlare con difficoltà”. 

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui

“La diagnosi della malattia nel 2019”

Secondo Novaya Gazeta, la diagnosi di necrosi pancreatica è stata fatta nel gennaio del 2019. Il mese successivo in effetti Kadyrov cedette con decreto i poteri al presidente del parlamento regionale “per il periodo della mia temporanea inabilità”. Non fece però riferimento alla malattia.  Un simile decreto – di trasferimento temporaneo di potere – fu firmato nel gennaio del 2020. 

Dal gennaio 2019, il macellaio di Groznyj – Kadyrov è stato ribattezzato così perché implicato in numerosi casi di torture e omicidi, compiuti dal suo esercito privato – si sarebbe sottoposto a cure regolari nell’ospedale Centrale di Moca, inclusi interventi chirurgici, questo almeno due volte l’anno. Nell’estate del 2020, dopo un attacco di COVID-19, Kadyrov avrebbe sviluppato “seri problemi al suo sistema endocrino”. Novaya Gazeta osserva che la rapida perdita di peso, sperimentata da Kadyrov nel 2019, è un sintomo precoce comune della sua malattia.

Nella primavera del 2022, la salute di Kadyrov ha cominciato a “declinare rapidamente”, scrive ancora Novaya Gazeta. Secondo quanto riferito, ha sviluppato insufficienza renale ed edema polmonare, o accumulo di liquido nei polmoni, che gli hanno reso difficile parlare e camminare. In questo quadro il video il palestra (impossibile sapere quando è stato girato) non sarebbe altro che propaganda. Banalmente, una fake news per nascondere la verità. 

Cos’è la necrosi pancreatica acuta 

La necrosi del pancreas è generalmente un esito della pancreatite acuta, infiammazione i cui fattori scatenanti sono soprattutto i calcoli biliari e il consumo di alcol, specifica il manuale MSD. Nei casi più gravi e prolungati, l’infiammazione degenera in necrosi dei tessuti (le cellule muoiono). Le conseguenze possono essere ascesso del pancreas, insufficienza multiorgano, emorragia delle lesioni necrotiche, condizioni che richiedono solitamente un intervento chirurgico.